Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Riscoperta del Parco Caprotti: Un incontro tra natura e arte

Sotto i riflettori: Contemporary Locus e l'interpretazione artistica di Sophie Ko

Nascosto tra le strade cittadine, il Parco Caprotti si distingue come un’antica meraviglia, originariamente un giardino privato appartenente alla famiglia Caprotti. Sebbene gli accessi del parco  possano apparire discreti, varcare queste soglie rivela un ambiente da sogno. Ospita una vasta varietà di piante, alcune delle quali antiche, sentieri in ghiaia, un’affascinante grotta di pietra, sculture, un tranquillo laghetto e l’elegante Padiglione del Tè.

Dal 16 settembre al 5 novembre, il parco è il fulcro della quindicesima edizione di Contemporary Locus. Quest’anno, l’evento beneficia della creatività di Sophie Ko, una notevole artista visuale italo-georgiana. Il suo lavoro mira a integrare l’essenza di un giardino romantico con l’arte della pittura, creando un dialogo tra la natura e la memoria. Al suo fianco, numerosi artisti, scrittori e studiosi collaborano per promuovere un’iniziativa di rigenerazione urbana, indagando la nostra connessione in evoluzione con l’ambiente naturale.

Sophie Ko ha ideato un’installazione nel padiglione, combinando oggetti, mobili, pezzi di carbone e toccanti elementi pittorici con sculture in bronzo appositamente create. Nel frattempo, alcune zone più riservate del parco ospiteranno opere d’arte dorate che si fondono con l’ambiente circostante. È previsto anche un nuovo elemento artistico da collocare nel laghetto del parco.

Contemporary Locus 15 non si limita solo all’esposizione. Durante i weekend e i giorni festivi, il programma offre una serie di eventi che coinvolgono esperti in arte, musica, danza e teatro, nonché botanici e naturalisti. Le attività spaziano da performance e concerti a letture, passeggiate e discussioni incentrate sull’arte come mezzo per esplorare il parco e la sua storia. Per i più giovani, sono organizzati laboratori didattici, mentre momenti ricreativi come pic-nic musicali sono aperti a partecipanti di tutte le età.

L’edizione di quest’anno di Contemporary Locus approfondisce temi di attualità, come la nostra relazione con la natura, l’importanza storica dei giardini romantici e l’interazione tra aree verdi e zone ad alta densità urbana. L’evento si propone di esplorare e celebrare questi temi attraverso esperimenti artistici, con un’attenzione particolare al Padiglione del Tè, un edificio di fine Ottocento che un tempo dominava il parco e che ora attende una nuova destinazione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow