Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

ArtDate 2023: gli artisti aprono le porte a Bergamo

Da giovedì a domenica, i tanti appuntamenti della tredicesima edizione di ArtDate a Bergamo e dintorni: dalle personali agli studi d'artista

ArtDate, il festival di arte contemporanea che quest’anno celebra la sua tredicesima edizione, dopo un primo ciclo di incontri on line è arrivato al secondo fine settimana lungo, con una serie di appuntamenti a Bergamo e dintorni fino a domenica 19 novembre, quando molti artisti apriranno le porte dei loro studi. Il tema centrale è “ARTIFICIO”, un concetto che si intreccia attraverso una serie di mostre, incontri e progetti innovativi.

Programma ricco e variegato

La manifestazione offre un programma ricco e variato, spaziando da mostre d’arte a conferenze, laboratori e performance live. Gli eventi si svolgono in luoghi storici e spazi contemporanei, creando un dialogo unico tra il passato e il presente dell’arte. Uno degli eventi di spicco è la mostra “INFINITO PRESENTE” di Yayoi Kusama, ospitata nel suggestivo Palazzo della Ragione a Bergamo.

Appuntamenti da non perdere

Tra gli appuntamenti imperdibili, si annoverano le mostre “SPARKLING” a cura di Elisa Muscatelli e “THESE BUTTERFLIES CAME BACK FROM HELL TO SEE YOU” di Effe Minelli. Il festival propone anche un interessante dibattito su “brAInstorm”, che esplora l’uso dell’intelligenza artificiale come strumento creativo. Sabato, il programma si arricchisce ulteriormente con la presentazione del catalogo “PARASITE SOUFFLÉ” e la mostra collettiva “INCAUTAMENTE”.

Un weekend di chiusura con artisti

La domenica, ultima giornata del festival, offre l’opportunità unica di visitare gli studi di artisti locali e di assistere a performance in cortometraggi in prima serata. Questo include la sonorizzazione dal vivo di film degli anni ’40 di Maya Deren, un evento che promette di essere un’esperienza artistica memorabile.

Un evento riconosciuto e sostenuto

ArtDate è sostenuto da enti culturali e fondazioni private, come la Regione Lombardia, la Fondazione Cariplo e le Fondazioni delle Comunità Bergamasca e Bresciana. L’evento è riconosciuto a livello europeo dal circuito EFFE – Europe for Festivals, Festivals for Europe, e dal 2020 è accreditato come Green Fest, evidenziando il suo impegno per la sostenibilità.

Un ponte culturale tra Bergamo e Brescia

Quest’anno, ArtDate non solo si sviluppa in termini di durata ma anche di portata geografica, diventando un ponte culturale tra le città di Bergamo e Brescia. La scelta di estendere il festival a Brescia sottolinea l’intento di creare una rete artistica più ampia e inclusiva, valorizzando la ricchezza culturale di entrambe le città.

Giovedì 16 novembre

Un solo evento “lungo” giovedì 16 novembre. Al Palazzo della Ragione, dalle 10 alle 21, “Infinito presente”, la personale di Yayoi Kusama a cura di Stefano Raimondi, con opening su invito.

Venerdì 17 novembre: quattro appuntamenti

Dalle 14 alle 21, a luogo_e in via Pignolo 116, “Incautamente”, l’opening del group show di artisti.
Dalle 18 alle 21, all’ex Ateneo di Scienze, Lettere e Arti di piazza Giuliani in Città Alta, “Sparkling” a cura di Elisa Muscatelli. Artisti: Moctar Ndiaye (Accademia di belle arti Giacomo Carrara), David LaChapelle (Galleria Elleni), Collettivo Teste di Idra (Marelia – Servizi per l’Arte), Matteo Urbani (Spazio Volta), Renato Morganti, Gregorio Vignola (Studio Vanna Casati), Lorenza Boisi, Beatrice Meoni, Elisa Muliere (Traffic Gallery), Maurizio L’Altrella, Angelo Zanella (Triangoloarte).
Dalle 19 alle 20, in Sala di Sant’Agata al Circolino di Città Alta, “brAInstorm“, esplorare l’uso dell’intelligenza artificiale come strumento creativo con Josef O’Connor (curatore – Circa Art), Guido Gregorio Daminelli (graphic designer – Studio TEMP), Andrea Facheris (web specialist – Tilt). Un evento in inglese, da prenotare su booking@theblank.it.
Dalle 20 alle 20.30, nella Sala alla Porta Sant’Agostino, “These butterflies came back from hell to see you” di Effe Minelli con la partecipazione di Renato Grieco; a cura di Maria Marzia Minelli e Claudia Santeroni.

Sabato 18 novembre: OG Studio

Dalle 11 alle 12, presso OG Studio di via Berlinguer 15 a Villa di Serio, la presentazione del catalogo “Parasite soufflé”: intervengono Vincenzo Cuomo (filosofo), Oscar Giaconia (artista), Elio Grazioli (critico d’arte contemporanea) e Andrea Zucchinali (PhD in storia dell’arte contemporanea). Dalle 12 alle 15, a seguire, “Polly”: Cinzia Benigni, Hermann Bergamelli, Cuoghi Corsello, Giovanni De Lazzari, Oscar Giaconia, Andrea Grotto, Andrea Mastrovito, Francesco Pedrini e Laura Pugno; a cura di Claudia Santeroni con un testo di Luciano Passoni.

Sabato, Galleries Time di ArtDate

Dalle 15 alle 19, Galleries Time. Spazio Giacomo (via Quarenghi 48 C/D): #12&35, Giorgio Artaria, Alexandru Viorel Dobre, Samuele Magri, Lorenzo Villa. Marelia – Servizi per l’arte (via Torretta 4): “Il Colore grigio”, collettivo Teste di Idra (Beatrice Valessina, Elisa Veronelli, Omar Meijer, Sempo, Pne). Spazio Volta (piazza Mercato delle Scarpe): “Sarà scultura”, Franco Mazzucchelli con intervento dell’artista (dalle 16 alle 18 in Piazza Vecchia).  Studio Vanna Casati (via Borgo Palazzo 42): “Metamorphosis”, opening, Marcello Mazzella, Renato Morganti, Gregorio Vignola. Traffic Gallery (via San Tomaso 92): “Due o tre cose…”, opening, Lorenza Boisi, Beatrice Meoni, Elisa Muliere; a cura di Cristina Principale. Triangoloarte (via Palma il Vecchio 18/E): “Artificio”, opening, Guido Airoldi, Jacopo Ghislanzoni, Maurizio L’Altrella, Gaetano Orazio, Angelo Zanella. Luogo_e (via Pignolo 116): “Incautamente”, group show.
Dalle 20 alle 21.30, Sala alla Porta Sant’Agostino: “Marianna Simnett’s video screening”, Blue Moon (25’), Prayers for Roadkill (6’ 18’’), The Bird Game (20’).

Domenica 20: gli studi d’artista

10.30, GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, “Domenica al museo – speciale famiglie”: adulti, bambine e bambini dai 4 agli 11 anni saranno accompagnati alla scoperta della mostra Dreamless Night di Ali Cherri tra installazioni video, disegni e sculture. Visita guidata gratuita; biglietto ridotto gruppi: € 4,00 a persona; 0-18 anni gratuito (posti limitati, prenotazione obbligatoria: biglietteria@gamec.it).
Dalle 14 alle 18, l’apertura degli studi d’artista: Oscar Giaconia (via E. Berlinguer, 15 – Villa di Serio), Andrea Mastrovito (via Boschetti, 87 – Grassobbio), Luisa Balicco (via Sant’Alessandro 65), Mario Benedetti (via dei Cabrini 12), Stefano Fiumana (via IV novembre 47), Domenico Pievani (via Previtali 29), Saverio Tonoli (Tennis Club Città dei Mille, via Martinella 3 – Torre Boldone), Vacuum Atelier (via Previtali 29), Annarosa Valsecchi (via San Lorenzo 38).

Il festivo di ArtDate: la chiusura

Dalle 18.30 alle 19.30, Sala alla Porta Sant’Agostino: “Di specchi, stanze segrete e altre meraviglie”. A seguire, dalle 20 alle 20.30: “Christian Marclay’s video screening”, Bollywood Goes to Gstaad (17’); dalle 21.30 alle 22.30, “Bono / Burattini plays Maya Deren”:  Francesca Bono (Ofeliadorme) e Vittoria Burattini (Massimo Volume) sonorizzano dal vivo At Land, A Study in Choreography for Camera, Ritual in Transfigured Time, tre film degli anni ‘40 di Maya Deren, regista e attrice cinematografica statunitense di origine ucraina che si dedicò al cinema sperimentale influenzando non solo le esperienze underground degli anni Cinquanta e Sessanta, ma anche la produzione industriale. Evento realizzato in collaborazione con Bergamo Film Meeting.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La 1 dell'Atb Città Alta-Aeroporto sovraccarica di studenti in libera uscita il sabato: difficile salire...
Il giovane deputato di Forza Italia, già segretario nazionale giovanile, scelto tra i 4 secondi...
Automobilisti che pagano regolarmente per l'abbonamento lamentano di trovarsi sempre più spesso in situazioni difficili....
L'incontro delle Confraternite della Val Gandino ha aperto le celebrazioni del Triduo dei Morti...
Bus sostitutivi del treno sospeso (fino a fine lavori per il raddoppio con Ponte) anche...
L'esponente del Pd accusa la controparte di voler fare il "sindaco part time", trovando una...
Bergamo Tomorrow