Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Fino al 1° marzo, vota per l’Accademia Carrara su Art Bonus

Una chiamata alla partecipazione per preservare e valorizzare il patrimonio artistico

Art Bonus 2024 invita alla partecipazione attiva per l’eccellenza culturale: il sostegno all’Accademia Carrara entro il primo marzo, è data l’opportunità di esprimere il proprio sostegno all’Accademia Carrara tramite il portale di Art Bonus, nell’ambito del “Concorso Art Bonus 2024“.

Questa iniziativa si focalizza in particolare sul progetto volto al “Sostegno dell’attività istituzionale” relativo all’anno 2022 a Bergamo. Il coinvolgimento nell’iniziativa rappresenta un’azione di responsabilità verso il patrimonio culturale che l’Accademia preserva, promuovendo l’accessibilità e la conoscenza delle sue ricchezze artistiche presso un pubblico più ampio. Effettuare una donazione si traduce in un contributo tangibile sia per individui che per aziende, incentivando la vitalità e la fruibilità dell’arte e della cultura.

L’Accademia Carrara si distingue per la custodia di un’inestimabile collezione che comprende circa 1.800 opere pittoriche, oltre a un notevole assortimento di sculture, disegni, stampe e oggetti d’arte decorativa, che spaziano dai ventagli alle porcellane, passando per piccole sculture in bronzo fino alle medaglie. Questo patrimonio, arricchito grazie alla generosità di mecenati, appassionati e collezionisti, è oggi valorizzato attraverso un percorso espositivo che offre una sorprendente varietà di capolavori dell’arte italiana.

Fondata nel 2015, la Fondazione Accademia Carrara nasce da una sinergia tra il Comune di Bergamo e diversi attori privati del territorio, con l’obiettivo di gestire e valorizzare un patrimonio culturale di grande rilievo e bellezza, riconosciuto a livello globale. Sostenere l’Accademia e le sue molteplici iniziative è possibile in vari modi, inclusa la donazione libera.

Attraverso il supporto ricevuto, l’Accademia Carrara può continuare a sviluppare le sue attività regolari e ad ampliare la propria offerta con nuove mostre temporanee, progetti di ricerca, eventi culturali locali, iniziative educative e formative. La Fondazione gestisce i beni culturali di sua proprietà o in uso, partecipa a reti e collaborazioni con enti affini, promuove eventi formativi e culturali, organizza mostre e sostiene la ricerca e lo studio nel campo artistico e culturale.

Inoltre, la Fondazione intrattiene rapporti con enti scientifici e culturali e si impegna nella raccolta fondi per le proprie attività, svolgendo anche operazioni commerciali in ambiti specifici, sempre in linea con le sue finalità istituzionali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il concerto "Pellegrini di pace - da Bergamo al Mediterraneo" nel prefestivo in seminario: conto...
Giovane di 22 anni coinvolto in gravi reati sessuali minorili tramite piattaforma di gioco....
Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Eventi e appuntamenti di oggi a Bergamo e provincia: mercoledì 21 febbraio, l'agenda al completo...
I pompieri degli otto Comuni dell'Isola Bergamasca a un passo del trasferimento da Madone a...
Lo smog prosegue imperterrito, le misure pure: si pensa di implementarle adeguando ulteriormente le politiche...
Bergamo Tomorrow