Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rivoluzione ai vertici di Asst Bergamo Ovest

Sconvolgimento direttivo in Asst Bergamo Ovest

In una mossa inaspettata, l’Asst Bergamo Ovest ha interrotto i rapporti professionali con i dirigenti Andrea Ghedi e Paolo Cogliati. Questa decisione ha causato un notevole sconvolgimento all’interno dell’organizzazione, avvenendo proprio nel periodo in cui si avvicina il rinnovo dei mandati per tutte le Asst e Ats della Lombardia, previsto entro la fine dell’anno corrente. La rimozione di Ghedi e Cogliati, decisa dal direttore generale Peter Assembergs, ha sollevato numerose domande, benché le ragioni ufficiali non siano state ancora divulgate. L’annuncio dell’imminente riorganizzazione interna dell’azienda è previsto per giovedì 23 novembre.

Andrea Ghedi, ingegnere biomedico e lungo tempo impiegato dell’Asst, aveva assunto un ruolo di rilievo durante l’emergenza Covid-19, diventando direttore socio sanitario. È stato un pioniere nell’innovazione logistica, introducendo servizi come il “Drive through” per i tamponi e il centro vaccinale presso il centro commerciale di Antegnate. A lui si deve anche l’organizzazione dei distretti sanitari dopo l’introduzione delle Case e degli Ospedali di comunità nel 2022. La sua rimozione segue di poco quella di Paolo Cogliati, direttore del distretto territoriale di Dalmine, sospeso in seguito a un provvedimento disciplinare. Cogliati, laureato in Economia e Commercio, ha avuto una carriera significativa, lavorando precedentemente al Papa Giovanni XXIII e poi come direttore amministrativo all’Ats della Brianza e di Bergamo.

Questi avvenimenti si inseriscono in un contesto di rinnovamento e competizione tra le figure di spicco nel settore sanitario lombardo, in un periodo caratterizzato da una lotta per posizioni chiave tra i principali partiti politici della regione, Fratelli d’Italia e Lega.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow