Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il nuovo sistema di prenotazione sanitario Cup: tra ritardi e incertezze.

L'attesa per un servizio centralizzato si allunga, mentre emergono dubbi costi sostenuti dalla regione.

Per il nuovo percorso di prenotazione sanitario, il Cup, si rivela ancora tortuoso e le previsioni indicano ritardi nell’effettiva messa in opera. L’obiettivo di questo centro unico è permettere agli utenti di programmare esami, fissare visite mediche, saldare ticket e verificare la disponibilità delle strutture sanitarie in maniera tempestiva e centralizzata. Sebbene fosse previsto un avvio nel 2024, si ritiene ora che il sistema sarà funzionale solo nel 2026. Apripista per il nuovo sistema di prenotazioni sarà l’ospedale “Papa Giovanni” di Bergamo.

In tale contesto, Guido Bertolaso, assessore regionale al Welfare, sta lavorando per trovare una soluzione, come rivelato durante l’ultima riunione della commissione Sanità a livello regionale.

Samuele Astuti, consigliere regionale del Pd, ha evidenziato queste incertezze, sottolineando la dichiarazione dell’assessore alla Sanità riguardo all’operatività del Cup solo nel 2026, in contrasto con le previsioni iniziali del 2024.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow