Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Errore di targa, multe ingiuste a Bergamo

La signora di Bergamo riceve sanzioni da Roma a causa di un'incredibile confusione sulla targa.

Una donna riceveva costantemente multe a suo nome provenienti da Roma, sebbene non avesse mai lasciato Bergamo. Inaspettatamente, questa donna ha ricevuto numerose sanzioni da Roma, con la sottrazione di ben 36 punti dalla sua patente. Per cercare chiarimenti, ha deciso di contattare gli agenti del traffico romano. Sorprendentemente, la responsabile degli illeciti era una residente locale di 60 anni.

La cifra totale delle multe aveva raggiunto i settecento euro, tutte attribuite a violazioni stradali identificate dalla polizia romana. Tuttavia, il particolare sorprendente era che la signora di Bergamo non aveva mai messo piede nella capitale.

Anche i dettagli del suo veicolo non corrispondevano a quelli segnalati, tranne la targa. Gli agenti, anch’essi perplessi, hanno avviato un’indagine. Una visione dettagliata delle riprese ha rivelato l’origine dell’errore: una lettera “C” sulla targa era danneggiata al punto da apparire come una “L”. Di conseguenza, le multe venivano erroneamente indirizzate a lei.

La vera responsabile, una donna di 60 anni residente a Montespaccato, era stata introvabile per le autorità locali dal 2019. Dopo ulteriori ricerche, è stata individuata e ora si trova di fronte alla responsabilità di pagare le multe e alla possibile sottrazione dei punti dalla sua patente.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow