Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il futuro di Linate, benvenuti al District Linate Airport

Innovazione e sostenibilità si fondono in un nuovo epicentro urbano.

L’aeroporto di Linate sta per vivere una rivoluzione. La zona limitrofa all’aeroporto, situata proprio di fronte all’Idroscalo, è destinata a diventare un district tecnologicamente avanzato. Mentre il progetto Chorus Life a Bergamo prosegue con il suo percorso, emerge un nuovo piano per Linate. Il Gruppo SEA ha reso noto il desiderio di trasformare la suddetta area in un avant-garde “Linate Airport District” (LAD).

Questo ambizioso progetto sarà guidato dalla Chorus Life Linate SpA, un ramo di Costim, parte del Gruppo Polifin. Essi seguiranno l’innovativo modello Chorus Life, un paradigma che rappresenta la “metropoli del domani”. Questo approccio mette in primo piano la sostenibilità, l’interscambio generazionale e un mix di servizi, con l’intento di arricchire sia l’esperienza aeroportuale sia la vita quotidiana di coloro che frequenteranno il LAD. Armando Brunini, amministratore delegato di Sea Milan Airports, ha messo in evidenza il duplice obiettivo del progetto: migliorare le infrastrutture aeroportuali e offrire, contemporaneamente, spazi verdi accessibili ai cittadini, legati all’Idroscalo.

Il LAD, che adotterà il nome di “Chorus Life Linate”, darà un ruolo preponderante all’acqua nell’ambito urbanistico, con un occhio di riguardo alla natura. I visitatori potranno godere di spazi aperti, aree verdi, piste ciclabili e percorsi pedonali che si snodano tra piazze e luoghi di ritrovo. Inoltre, le nuove strutture avranno un impatto ambientale inferiore rispetto alle precedenti, portando alla creazione di aree verdi che copriranno circa 14.000 metri quadrati.

Rigenerazione e Innovazione dal 2024

La missione del progetto è chiara: trasformare una zona precedentemente vista come un semplice servizio in un epicentro di valore, estetica e crescita. L’Idroscalo non sarà più visto come un confine, ma come una risorsa. Francesco Percassi e Massimo Tivegna, figure di spicco di Costim e Polifin, hanno condiviso la visione di rendere la regione di Linate un hub urbano proattivo, benefico per viaggiatori e residenti.

Si prevede che i lavori iniziali, che includeranno demolizioni e bonifiche, avranno inizio entro il 2024.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow