Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Antica residenza delle Suore Poverelle, un gioiello in cerca di acquirente

Il fascino storico incontra le sfide della trasformazione: la storica struttura di Bergamo attira l'interesse ma rimane senza compratori definitivi.

bergamo

L’antica residenza delle Suore Poverelle in Città Alta, che fa parte dell’asset dell’Istituto Palazzolo, ha un prezzo fissato a 8 milioni di euro.

Molti vedono potenziale in questo edificio, immaginando un futuro ristorante, albergo o un complesso residenziale. Tuttavia, le sfide legate alla trasformazione e alla gestione di una costruzione di tale storicità pongono questioni complesse.

La struttura, infatti, è sottoposta a restrizioni per la conservazione, e qualsiasi intervento significativo necessiterebbe dell’approvazione da parte delle autorità competenti. Molti degli interessati provengono dalla comunità imprenditoriale di Bergamo, e si dice che alcune famiglie eminenti stiano valutando la proposta.

Come segnalato dal Corriere Bergamo, nonostante l’alta curiosità e l’afflusso di visitatori durante le giornate di visita organizzate dal Fai, al momento non si è ancora materializzato un acquirente definitivo.

Originariamente, il prezzo di listino per l’edificio era variabile tra 12 e 15 milioni, cifra che includeva anche le spese di rinnovamento. Considerando la sua vasta superficie di 6.600 metri quadrati distribuita su tre livelli, sembra logico che la trasformazione più realistica sia in un complesso di appartamenti, visto che la conversione in ristorante o albergo potrebbe comportare ulteriori complessità e oneri gestionali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow