Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Percorrendo il Passo dei Grialeggio, una camminata tra le stagioni

Tra colori autunnali e vette innevate, un viaggio attraverso le stagioni

Il Passo dei Grialeggio, incastonato tra i pittoreschi monti Cancervo e Venturosa, rappresenta un gioiello nascosto, perfetto per un’escursione di circa un’ora e mezza. Durante l’autunno, queste montagne si trasformano in un caleidoscopio di colori caldi e paesaggi mozzafiato. Man mano che il freddo avanza, i boschi si vestono di sfumature arancioni e le creature del bosco, come scoiattoli e marmotte, si preparano per l’inverno.

Quest’anno, tuttavia, le cime bergamasche hanno sorpreso tutti con un inverno precoce. Oltre i 1.500 metri, l’autunno ha già fatto spazio all’inverno e ai primi fiocchi di neve. Mentre nelle vallate si può ancora godere del sole autunnale, nelle vette delle Orobie, il ghiaccio è già protagonista. Il Passo dei Grialeggio, posizionato strategicamente tra i monti Cancervo e Venturosa, ci invita a un viaggio unico tra le stagioni, dalla luce autunnale alla neve fresca. L’itinerario inizia a Foppette, un borgo di Camerata Cornello, e segue la strada che unisce Pianca a Cespedosio fino a raggiungere i 1.000 metri di quota. Qui, un piccolo spiazzo offre parcheggio per l’auto, e il sentiero Cai 136 ci guida verso il Passo del Grialeggio.

Il tragitto comincia con una ripida strada sterrata, fiancheggiata da un incantevole roccolo circondato da betulle e faggi, proseguendo poi attraverso i colori vivaci del bosco. Questa zona tranquilla e appartata è poco frequentata dai turisti, ma molto amata dai pastori locali e dagli abitanti della valle. Non è raro sentirsi osservati, ma sono soltanto i camosci curiosi che, spinti dalla neve in alta quota, scendono in cerca di cibo. Il percorso prosegue lungo un antico muro a secco fino a giungere ai 1.500 metri di quota, dove la strada si trasforma in un sentiero che ci invita a svoltare a sinistra. Qui, il panorama inizia a mutare, lasciando alle spalle l’autunno e introducendoci a un mondo incantato di neve.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow