Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il freddo si fa sentire: l’Italia si prepara per un’ondata di gelo

Con il progressivo abbassamento delle temperature, si attendono piogge a tratti intense

L’Italia si prepara per un deciso calo delle temperature a partire da sabato 25 novembre, segnando l’arrivo della prima irruzione artica della stagione. Secondo le previsioni dei meteorologi, le temperature scenderanno ben al di sotto della media stagionale, persistendo per i prossimi 10 giorni. Questo cambio climatico porterà non solo un freddo pungente ma anche la possibilità di neve, un fenomeno che si prevede quasi in pianura o lungo le coste adriatiche, e anche al Nord per la prossima settimana.

Un’occhiata alle previsioni: pioggia, temporali e neve

Con il progressivo abbassamento delle temperature, si attendono piogge a tratti intense, specialmente sul Medio Adriatico e Sud, che potrebbero trasformarsi in nubifragi tra Calabria e Sicilia. Abruzzo e Molise si preparano a vedere la neve anche in alta collina, raggiungendo i 1000 metri. Questo fenomeno è parte dell’effetto del Ciclone che si sta spostando verso il meridione, portando con sé un mix di condizioni climatiche avverse. Città come Milano, Bologna, Firenze e Roma vedranno un drastico calo delle temperature. A Milano, si prevedono minime di circa -1°C e massime di 5/6°C, mentre a Bologna e Firenze il termometro oscillerà tra -1 e 7°C. Anche a Roma le temperature scenderanno, con previsioni che vanno da 0° a 9°. Queste condizioni meteorologiche sotto la media segneranno l’inizio di un periodo invernale anticipato.

Secondo gli esperti di 3bmeteo.com, fino ai primi giorni di dicembre, l’Europa e l’Italia saranno interessate da una vasta circolazione ciclonica caratterizzata da freddo. Questo comporterà nuove fasi di maltempo, soprattutto al Centrosud, con rovesci, temporali e nevicate in Appennino anche a quote medio-basse. Nonostante il focus sul Centrosud, anche il Nord potrebbe essere interessato da precipitazioni nevose a causa delle basse temperature. Queste previsioni meteorologiche suggeriscono che l’Italia dovrebbe prepararsi per un inverno più rigido del solito. L’importanza di adattarsi a queste condizioni climatiche mutevoli è fondamentale per la sicurezza e il benessere di tutti.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Tre giovani orsi sulla Cima Blesi al Passo del Tonale: l'avvistamento di un alpinista-sciatore originario...
Lo smog prosegue imperterrito, le misure pure: si pensa di implementarle adeguando ulteriormente le politiche...
Un rogo di quattro cumuli di sacchi dell'indifferenziata ha rischiato di provocare danni seri in...
Quarto giorno consecutivo di superamento dei limiti di pm10: fanno 28 giorni dall'inizio dell'anno, l'inquinamento...
L'azione punitiva è stata avviata in risposta all'inasprimento delle leggi contro l'abbandono dei rifiuti, un...
Bergamo Tomorrow