Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Pugno al volto: morta due anni dopo. L’autore fugge dai domiciliari

L'uomo, in attesa del braccialetto elettronico per gli arresti domiciliari, ha deciso di fuggire, lasciando la sua residenza il 31 marzo

polizia

Nel luglio del 2022, una lite alle pensiline della stazione Autolinee di Bergamo ha avuto conseguenze tragiche. Una donna senza fissa dimora, 41enne, è stata colpita violentemente da un uomo tunisino di 23 anni, anch’egli senza tetto e alle prese con problemi di tossicodipendenza e alcolismo. Il pugno ha provocato una caduta che ha lasciato la donna gravemente ferita e parzialmente paralizzata.

L’uomo è stato arrestato per lesioni gravissime, ma quando la donna è morta all’ospedale a marzo, l’accusa è stata trasformata in omicidio preterintenzionale. L’uomo, in attesa del braccialetto elettronico per gli arresti domiciliari, ha deciso di fuggire, lasciando la sua residenza il 31 marzo. Nonostante le autorità avessero garantito l’autopsia per determinare le cause della morte della donna, il sospetto si è dileguato.

La vittima della tragedia era una madre di due figli, che aveva vissuto una vita difficile, sopravvivendo a un incendio che le aveva distrutto la casa e a una caduta accidentale che le aveva causato la frattura del bacino. Viveva senza fissa dimora dopo l’incidente e, nonostante l’aiuto del fratello in passato, si trovava in una situazione di grande vulnerabilità.

Il caso ha destato molta attenzione e preoccupazione nella comunità locale, evidenziando le sfide e le difficoltà che affrontano le persone senza fissa dimora e mettendo in luce la necessità di un maggiore sostegno e assistenza per coloro che si trovano in situazioni simili.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

carabinieri
La vittima è stata aggredita e derubata per esser derubata di una collanina d'oro...
La quinta edizione di Industrial Valve Summit ha registrato un nuovo primato in termini di...
I presenti hanno immediatamente chiamato il 112 e una collega, seguendo le istruzioni fornite telefonicamente...
Venerdì 17 e sabato 18 maggio partono i primi 5 progetti di “Pensare come una...

Bergamo, con le sue Mura, è parte integrante del “sito seriale transnazionale sulle opere di...

Il conducente, residente in un paese dell'Isola Bergamasca, ha ricevuto sanzioni per un totale di...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow