Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Neri (BB14): “Contro Padova vogliamo il riscatto”

Matteo Neri, il bergamasco cresciuto a Siena dai 9 anni in su, a 25 è tornato in città per corroborare il progetto BB14: "Voglio dare una mano ovunque"

Top scorer alla prima giornata con Pordenone a quota 15 punti, il bergamasco dall’accento e la formazione non solo sportiva senese Matteo Neri si preoccupa di raddrizzare la barca della Bergamo Basket sconfitta in casa due domeniche all’esordio con la B Interregionale: “Con Padova vorremo vincere entrambe, normale visto che siamo a 0. Non sono tornato a Bergamo dopo 16 anni per pretendere palloni, ma per aiutare la squadra nelle due fasi, ovunque ne abbia bisogno. Ho sposato un progetto e ritrovato tanti parenti”, la premessa della vigilia dell’ala giallonera.

Neri: col Guerriero per i 2 punti

“Cerco di dare sempre il massimo per portare a casa il risultato, che purtroppo alla prima in casa non è arrivato. Adesso lo cerchiamo col Petrarca Padova, con la massima determinazione – osserva il classe ’98 arrivato da Senigallia nella finestra estiva del basketmercato -. Ci aspetta una partita impegnativa (mercoledì 11, ore 21, PalaBerta di Montegrotto Terme, NdR) contro una squadra tenace, che gioca ad alta intensità grazie a elementi di un certo livello. Un turno che capita a metà settimana: ci siamo preparati per affrontarlo nel migliore dei modi”.

Da Bergamo a Siena… e ritorno

Neri, 25 candeline spente lo scorso primo marzo, è nato a Bergamo, abitava a Sorisole dove i genitori mantengono la proprietà della casa della sua infanzia e curiosamente è cresciuto nell’attuale società satellite BB14 per il settore giovanile, la gloriosa Excelsior. “Siamo andati a Siena per ragioni professionali di mio padre quando avevo nove anni. Ma ero già del Nicchio perché lì aveva casa mio nonno, ne abbiamo sempre avuta una laggiù: il mio battesimo in contrada risale al 2000. E ho iniziato il percorso nelle giovanili della storica Mens Sana prima che si sciogliesse. Ma ora sono di nuovo qui e sono rimasto favorevolmente sorpreso dall’attaccamento del pubblico all’Italcementi: spero di vederlo sempre più numeroso”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Viaggio tra le località sciistiche baciate dagli accumuli nevosi più abbondanti: tra ottimismo e rischio...
I gialloneri cittadini, qualificatisi alla Fase a Orologio-Play In Gold in vetta al girone D,...
Paoletta Magoni, la sua Selvino e l'oro olimpico nello Speciale di Sarajevo che ha reso...
Da scala 40 alla cena sociale il prossimo 19 marzo: ferve l'attività dello storico Atalanta Club Valgandino...
andrea bergamelli
Martedì il rientro della salma in Italia, due giorni dopo le esequie a Torre Boldone:...
I gialloneri cittadini vincono il raggruppamento D di serie B Interregionale: adesso un bel lotto...
Bergamo Tomorrow