Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Colori e sapori della Festa della Mela a Moio

La Festa della Mela a Moio de' Calvi non è solo una celebrazione della perla della produzione agroalimentare dell'Alta Val Brembana

Il 15 ottobre è la giornata culminante della Festa della Mela. Con un calendario ricco di attività, dalle 10 alle 17, gli ospiti possono aspettarsi occasioni speciali per degustare deliziose prelibatezze locali. La Trattoria La Mela offre opzioni per pranzi e cene tradizionali (prenotazioni al 347/3240459). Inoltre, APT Moio de’ Calvi ha allestito una zona ristoro all’aperto con cotechino, patatine, birra, caldarroste e vin brulé. Importanti premiazioni sono previste per le 15, tra cui premi per le migliori mele e la torta più deliziosa. Il programma completo può essere consultato sulle pagine Facebook Mela Val Brembana e Terre d’Oltre la Goggia.

L’Esordio della Festa
Il 14 ottobre ha segnato l’apertura di questo evento tanto atteso, con un’atmosfera ricca di saporiti aromi e colori vivaci. La Festa della Mela, organizzata in Alta Val Brembana da enti come l’AFAVB e la Cooperativa “Terre d’Oltre la Goggia” e con il sostegno del Comune, ha attirato centinaia di visitatori. Con un tempo favorevole, molti buongustai e turisti sono stati accolti dalle succulente mele della Val Brembana.

Delizie Culinarie ed Esposizioni Artigianali
La fiera non si limita alle sole mele. Altre delizie culinarie proposte includono frittelle, succo, mele essiccate e altre specialità come nettare e confetture, offerte dall’Azienda Agricola Della Fara di San Giovanni Bianco con il marchio AFAVB. I visitatori hanno anche potuto esplorare un’ampia gamma di prodotti artigianali, tra cui formaggi, miele, tisane, salumi e casoncelli. Un punto di riferimento è stato anche l’artigianato, con opzioni che vanno dai corredi per bebè alla maglieria, presentati con dimostrazioni dal vivo in alcuni casi.

Focus sulla Coltivazione e l’Artigianato
La Festa ha offerto anche momenti di approfondimento, come la “Chiacchierata nel frutteto”, incentrata sulla coltivazione biologica delle mele. Il giorno seguente, domenica, un seminario per principianti e appassionati è stato guidato dal tecnico Adriano Gadaldi. Per chi è interessato all’esplorazione, la Cooperativa “Terre d’Oltre La Goggia” ha introdotto “Sircà ndel Moi”, un itinerario mappato per scoprire i luoghi più suggestivi di Moio.

Divertimento per Tutte le Età
Oltre alle attività gastronomiche e artigianali, la festa ha pensato anche ai più piccoli. Con spazi dedicati come CriCrea per i bambini dai 0 ai 3 anni e il Ludobus Giochingiro aperto a tutti, la giornata si promette di essere divertente per tutta la famiglia.

In conclusione, la Festa della Mela a Moio de’ Calvi è molto più di un semplice evento gastronomico. È una celebrazione della cultura, dell’artigianato e della comunità locali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Tre giovani orsi sulla Cima Blesi al Passo del Tonale: l'avvistamento di un alpinista-sciatore originario...
Lo smog prosegue imperterrito, le misure pure: si pensa di implementarle adeguando ulteriormente le politiche...
Un rogo di quattro cumuli di sacchi dell'indifferenziata ha rischiato di provocare danni seri in...
Quarto giorno consecutivo di superamento dei limiti di pm10: fanno 28 giorni dall'inizio dell'anno, l'inquinamento...
Nonostante le preoccupazioni sui ghiribizzi del clima, la neve sulle Prealpi Orobie è scesa abbondante:...
Bergamo Tomorrow