Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Moni Ovadia, “Carta bianca” a Calvenzano

Con "Carta bianca", al Salotto di Marina di Calvenzano, venerdì 20 ottobre Moni Ovadia rispolvera il proprio repertorio yiddish

Venerdì 20 ottobre, alle 21, al “Salotto di Marina” di Calvenzano, il cantante e attore Moni Ovadia propone “Carta bianca”. Uno spettacolo ispirato al suo vasto repertorio culturale di sefardita impastato di sostrato ashkenazita. Un vero e proprio viaggio storico e culturale nel cuore della cultura Yiddish.

L’essenza di Ovadia: un mosaico di talento

Nato in Bulgaria nel 1946 da una distinta famiglia ebraico-sefardita, Moni Ovadia è una figura poliedrica nel panorama artistico europeo. Con una carriera che abbraccia i ruoli di attore, musicista, scrittore e (un tempo) direttore del teatro comunale di Ferrara, Ovadia si è distinto per il suo impegno instancabile nella difesa dei diritti umani e nell’esplorazione profonda della cultura yiddish. Ha saputo reinterpretare in chiave moderna le tradizioni e i racconti di una civiltà antica, combinando con maestria la musica klezmer, le sonorità zingare e l’umorismo tradizionale ebraico, conosciuto come witz.

Riconoscimenti e collaborazioni

La sua influenza ha raggiunto l’apice nel 1993, con la presentazione di “Oylem Goylem”, un lavoro che ha guadagnato l’attenzione sia del pubblico che della critica. Ovadia, nel corso degli anni, ha avuto l’opportunità di lavorare con illustri registi come Nanni Moretti, Mario Monicelli, Roberto Andò e Roberto Faenza. La sua eccellenza artistica gli ha meritato diversi premi, nonché lauree honoris causa da prestigiose università come l’Università di Pavia, l’Università per Stranieri di Siena e l’Università degli Studi di Palermo.

L’evento di Calvenzano

In seguito alle recenti discussioni riguardanti le sue opinioni sul conflitto israelo-palestinese, Moni Ovadia sarà al centro dell’attenzione di nuovo, questa volta grazie al suo spettacolo “Carta bianca”. L’artista è atteso venerdì 20 ottobre al Salotto di Marina di Calvenzano, nell’intimo scenario dell’auditorium comunale. L’appuntamento, previsto per le 21, promette di essere una serata di riflessione e di profonda connessione culturale.

Acquisto Biglietti
Chi desidera immergersi in questa esperienza unica può procurarsi i biglietti tramite 18Tickets o visitando il sito del Salotto di Marina QUI.
Ovadia, con il suo spettacolo “Carta bianca”, offre un’opportunità imperdibile di vagare nelle profondità storiche e culturali del popolo ebraico. Un artista dal calibro indiscusso e dal repertorio ricco, promette di catturare l’attenzione e l’immaginazione del suo pubblico.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'incontro delle Confraternite della Val Gandino ha aperto le celebrazioni del Triduo dei Morti...
Bus sostitutivi del treno sospeso (fino a fine lavori per il raddoppio con Ponte) anche...
L'esponente del Pd accusa la controparte di voler fare il "sindaco part time", trovando una...
Il caleidoscopio di appuntamenti ed eventi del fine settimana inizia con un sabato a maglie...
Piazzale Alpini, la recinzione pronta a maggio e i tre varchi: uno spazio che sarà...
Bergamo Tomorrow