Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bedini e il guanto di sfida per Bergamo: “Il progetto per la mia città”

Al secondo ritorno alle origini, la guardia-ala almennese di sangue albanese (è nazionale) spiega il senso del progetto di BB14

Il secondo ritorno? “Perché ho sposato il progetto e giocare per la propria città è bellissimo e importante”. Ferdi Bedini, guerriero del parquet, accetta la nuova sfida della B Interregionale che comincia domenica alle 18 contro il Sistema Basket Pordenone. La guardia-ala di Almenno San Bartolomeo, la scorsa stagione in B nazionale all’Omnia Pavia, da ragazzo era passato dalla Virtus Terno entrando così a far parte della Bergamo Basket 2014 di cui in primavera si sapeva già che sarebbe tornato a vestire la maglia.

Una settimana di preparazione intensa e qualche imprevisto

Bedini ha condiviso come la preparazione per la partita di debutto nel Girone D sia stata un po’ fuori dal comune. “Gli infortuni hanno influenzato gli allenamenti, rendendo necessario adattarsi a situazioni da tre contro tre o quattro contro quattro”. Nonostante gli ostacoli, l’entusiasmo e la determinazione sono tangibili. “Siamo pronti, abbiamo preparato la partita, non vediamo l’ora di giocare”, afferma.

Ritorno alle radici e amore per Bergamo

Rientrato una prima volta da Valsesia dopo la prima ondata pandemica, l’almennese classe ’99, nazionale dell’Albania, sottolinea l’importanza di giocare per la sua città. Un legame che non si limita solo al presente: Bedini ricorda con affetto il suo passato in maglia giallonera, menzionando il suo tiro decisivo nel 2019 agli ottavi dei playoff contro Mantova e le avventure con compagni come Alexander Simoncelli, l’unico rimasto del suo precedente periodo giallonero.

Bedini e il legame indissolubile

Bedini ha sempre avuto un forte legame con le sue origini. Parlando delle sue radici cestistiche, racconta: “Sono un prodotto dell’Almenno San Bartolomeo, poi sono passato alla Virtus Terno ed ecco il passaggio naturale alla prima squadra dal settore giovanile”. Questa connessione profonda con la sua terra natale lo ha sostenuto e guidato attraverso le sfide del suo percorso sportivo.

Guardando al futuro: la B Interregionale

Con 6 promozioni disponibili su 96 squadre partecipanti, la B Interregionale rappresenta una nuova e entusiasmante sfida. Il Girone D della Conference Nord-Est ha inizio, “contro una compagine consolidata, che ha confermato buona parte del roster”, e Bedini è pronto ad affrontare ogni ostacolo lungo la strada.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I gialloneri cittadini, qualificatisi alla Fase a Orologio-Play In Gold in vetta al girone D,...
I gialloneri cittadini vincono il raggruppamento D di serie B Interregionale: adesso un bel lotto...
Ultima partita di regular season nel Girone D di B Interregionale per i gialloneri cittadini...

La Blu Basket torna a casa a testa alta dopo una partita di energia e...

Trieste – La Bergamo Basket 2014, senza l’apporto del suo play titolare Ezio Gallizzi, cede...

Bergamo Tomorrow