Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Lampo di Piccoli, l’AlbinoLeffe torna alla vittoria

Zanica – Una conclusione al volo di Piccoli di sinistro dalla lunetta a scendere dall’angolino e contro la Virtus Verona, nell’anticipo dell’ottava giornata, l’AlbinoLeffe torna alla vittoria dopo il 3-1 alla Pro Patria lo scorso 20 settembre. I blucelesti, a quota 8 in classifica, possono allungare sulla zona rossa sabato prossimo ospitando sempre in prima serata il fanalino di coda Alessandria.

ALbinoLeffe tra lampo e finale convulso

La terza respinta su tre in un fazzoletto ha innescato il laterale sinistro, ma non è stata una gara in discesa dal decisivo minuto 63 in poi. Specie nel finale, quando al 2′ di extra time Menato liscia sul rientro di Gusu la palla di Casarotto e il break di Cabianca ne innesca quasi al gong il sinistro a incrociare bloccato a terra da Marietta. Da rilevare anche il ritorno in campo in gare ufficiale di Amedeo Poletti a più di 13 mesi (13 settembre 2022) di crociato e menisco rotti con la Pergolettese.

Primo tempo: Virtus Verona in ambasce

A una decina dalla pausa il primo dei quattro tiri in porta, di cui tre ospiti anche se non pericolosissimi, con Casarotto su punizione dalla destra concessa da Brentan: Maritte respinge di pugno. Al 3′ Arrighini svirgola il pallone lungo del succitato regista per poi staccare alto sull’uscita sciagurata di Sibi sempre con lo stesso crossatore dopo un’azione e il diagonalista Cabianca ripreso dal regista basso. C’è il sinistro appoggiato da Gusu e Doumbia al 17′ con smanacciata in corner del portiere veronese non vista dalla terna, mentre dietro Marchetti stoppa opportunamente Metlika, sovrappostosi a Casarotto.

Ripresa: la risolve il pendolino

La sgroppata infruttuosa di Piccoli traccia la via per la conquista del secondo corner che all’alba dell’ottavo innesca la girata in tuffo di Marchetti senza deviazione di Longo di fronte al palo lontano ma praticamente attaccato al portiere. Il pendolino sinistro classe 2001, una volta ottenuto il colpaccio per schiodare il punteggio, la rischia grossa anticipando Marietta in svettata per liberare l’area piccola dal traversone del suo omologo, quindi c’è la conclusione strozzata del puntero avversario più insidioso sull’onda del settimo tiro dalla bandierina, capace di ripetersi al 26′ direttamente da lì all’ottava occasione mettendo in ambasce l’ex alessandrino tra i legni. Prima del recupero Gusu s’immola su Manfrin e Casarotto, di destro, però, per fortuna allarga la seccata a mezz’altezza sulla verticale Begheldo-Toffanin rifinita da Menato.

AlbinoLeffe – Virtus Verona 1-0 (0-0)
ALBINOLEFFE (3-5-2): Marietta; Borghini (cap.), Marchetti, Gatti; Gusu, Doumbia, Brentan (36′ st Genevier), Zanini, Piccoli (27′ st Poletti); Zoma (47′ st Muzio), Arrighini (1′ st Longo). A disp.: 12 Taramelli, 72 Moleri; 2 J. Gelli, 95 Agostinelli, 17 Toccafondi, 19 Angeloni, 42 Allieri, 9 Carletti. All.: Giovanni Lopez.
VIRTUS VERONA (3-4-1-2): Sibi; Cabianca, Faedo, Ntube (30′ st Begheldo); Daffara, Metlika (42′ st Ruggero), Demirovic (30′ st Menato), Manfrin; Danti (cap.); Casarotto, Zigoni (10′ st Toffanin). A disp.: 1 Zecchin, 12 Voltan; 3 Mazzolo, 4 Cellai, 42 Lodovici, 5 D. Mehic, 14 Zarpellon. All.: Gigi Fresco.
Arbitro: Rispoli di Locri (Cardona di Catania, Spatrisano di Cesena; IV Gandino di Alessandria).
RETE: 18′ st Piccoli (A).
Note: serata fresca, spettatori 498 (376 biglietti emessi, 243 paganti) per un incasso totale di 4.597 euro (rateo abbonati – 315 – 2.755 euro). Ammoniti Danti per proteste, Brentan, Gatti e Cabianca per gioco scorretto. Occasioni 8-10, tiri totali 13-9, parati 0-3, respinti/deviati 6-4. Corner 2-8, recupero 0′ e 5′.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un pari prezioso che però non riallunga la coperta a un AlbinoLeffe in emergenza: mancano...
Blucelesti in maglia rosso-gialla ko a Legnago: e dire che solo 6 giorni prima avevano...
La Bluceleste inizia il 2024 impattando in casa senza reti con l'ambizioso Vicenza del bergamasco...

Lumezzane (Brescia) – A Lumezzane si fa male anche Gusu, il suo sostituto Toccafondi fallisce...

Meda (Monza e Brianza) – Terzo successo fuori casa, sesto totale, sorpasso in classifica al...

Negli spogliatoi del Centro Sportivo “Ambrogio Mazza” di Treviglio, la caldaia malfunzionante sta causando notevoli...

Bergamo Tomorrow