Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Il futuro del PalaCreberg, attesa e trasformazione

L'area sportiva di Bergamo tra inerzia, speranze e prossimi rinnovamenti.

Il PalaCreberg giace in un’atmosfera di apparente abbandono, con vegetazione invadente e spazzatura sparsa nei suoi dintorni. Dal suo ultimo evento nel maggio 2023, l’area sembra aver perso parte della sua vivacità. La prevista demolizione, originariamente pianificata per settembre, non ha ancora avuto inizio, lasciando l’intero spazio in uno stato di stallo.

La vegetazione ha ormai raggiunto un’altezza considerevole, e il parcheggio, un tempo funzionale, ora serve come raccolta per rifiuti e detriti. Dopo l’evento di maggio al PalaCreberg, due striscioni erano stati issati, manifestando la richiesta di continuare con le attività e gli spettacoli.

Secondo il calendario stabilito dal Comune, la demolizione avrebbe dovuto iniziare a fine luglio, una volta risolti tutti gli adempimenti burocratici. Erano stati previsti circa 117 giorni per la ristrutturazione completa, mirando a un completamento entro fine novembre. Il progetto mira a trasformare l’area in un nuovo centro sportivo per la città.

Francesco Valesini, responsabile della Riqualificazione Urbana, aveva condiviso dettagli del progetto con i media a fine agosto. L’impresa incaricata ha iniziato a sgomberare l’interno, preparandosi per quello che viene tecnicamente definito come “demolizione selettiva“.

Tuttavia, ora che siamo a metà ottobre, non si vedono segni di lavori in corso. Si prevede che il nuovo centro sportivo sostituirà l’attuale PalaCreberg e sarà pronto per settembre 2024, giusto in tempo per la stagione sportiva 2024/25.

L’obiettivo è offrire a Bergamo una nuova struttura moderna e funzionale in meno di un anno. Il desiderio è riportare vitalità in un’area attualmente segnata da un’inattività prolungata e da un ambiente trascurato.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow