Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Equilibrio e controversie: Il dibattito sulla caccia a Dalmine

Tra conservazione e tradizione: Il Parco del Brembo al centro del dialogo civico

La gestione della caccia, considerata da alcuni come passatempo crudele e anacronistico, da altri come un’esercitazione di alto lignaggio e tradizione, solleva, ancora oggi, questioni indiscutibili circa la sua regolamentazione. Tale attività, soprattutto come forma di svago, si trova al centro di un acceso dibattito tra i residenti di Dalmine, una comunità al confine del Parco del Basso Corso del fiume Brembo. La mobilitazione popolare in questa cittadina si manifestò già nel novembre 2014, con un’iniziativa di raccolta firme mirata a interrompere la caccia all’interno di questa riserva naturale, un appello che trovò poi strada fino al consesso del Consiglio comunale. Le argomentazioni si radicavano principalmente nella contrarietà tra la caccia e gli scopi di conservazione del Parco, volti a proteggere e promuovere la ricchezza del suo patrimonio storico, botanico e zoologico.

La legislazione vigente, rappresentata dall’articolo 21 della Legge 157/92, impone restrizioni significative sulla pratica venatoria all’interno di molti areali protetti, inclusi quelli del Parco in oggetto. Tuttavia, nel dicembre 2021, le dinamiche politiche portarono a un’impasse quando, in seguito a una serie di discussioni, la maggioranza decise di respingere la proposta di interdizione della caccia nel Parco del Brembo, ponendo fine alla controversia.

Il dibattito sulla caccia non è l’unico elemento che caratterizza il Parco. La zona è infatti rinomata anche per le svariate possibilità di svago all’aria aperta, tra cui spiccano le escursioni equestri. “Il Maniero”, un’azienda agricola con annessa scuderia, sorge proprio nel cuore di questo angolo verde di Dalmine e si configura come punto di riferimento per gli amanti delle cavalcate tra natura.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow