Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bergamo va sempre avanti e viene sempre ripresa, prima di cedere al tie-break. E per il volley femminile cittadino, costretto a emigrare al PalaFacchetti di Treviglio per le gare casalinghe della massima serie, con Chieri arriva la sesta sconfitta consecutiva. Una battaglia che pareva in discesa nel terzo set: Rozanski si innesca, Melandri si fa sentire in attacco e a muro, 25-18 e al rientro in campo Zakchaiou e Skinner la trascinano al quinto set. Le Solforati-girls sprecano fino all’ultimo: al cambio di campo è 8-3, poi le avversarie controsorpassano grazie a Skinner e Gray fino alla conquista dei 2 punti.

La rimonta finale: Bergamo ko

Tutti a favore delle piemontesi i colpi di scena. Ogni vantaggio ne ha ridestato la forza di volontà e la compattezza per ribaltare il punteggio. Nel solo tie-break, per esempio, parziale di 9-0 per riprendere il comando dopo essere state sotto 11-6. Ma andiamo a ripercorrere l’intera partita per capire come si è sviluppata questa incredibile vittoria.

Equilibrio nei primi due set

I primi due set sono stati equilibratissimi, entrambi conclusi 25-23, con il primo appannaggio delle padrone di casa e il secondo delle biancoblù. Il terzo set è stato vinto da Bergamo 25-18, mentre Chieri ha risposto con un convincente 15-25 nel quarto set. Questo ha portato la partita a un tie-break che sarebbe stato un vero e proprio banco di prova per la resistenza e la determinazione di entrambe le squadre.

Il tie-break: un’epica battaglia

Il tie-break è iniziato con Bergamo che ha guadagnato un mini break sull’8-8, salendo a 10-8 grazie a un muro di Giulia Gennari su Skinner. Tuttavia, Chieri ha subito recuperato, portandosi sul 10-10 con Anthouli e poi prendendo il comando a 10-13. Ma le ragazze di Bergamo hanno dimostrato una grande resilienza, riportando la parità a 15 con Davyskiba. La tensione era palpabile, ma Bergamo ha guadagnato la prima palla set con un pallonetto di Lorrayna e ha sigillato il set con un contrattacco vincente, chiudendo 25-23.

Le protagoniste individuali

Da un punto di vista individuale, spiccano le prestazioni di alcune giocatrici. Tra le orobiche, Davyskiba ha segnato 21 punti e Lorrayna 16. Per Chieri, le top scorer sono state Skinner con 20 punti e Anthouli con 17. Tuttavia, è stato Spirito a ottenere un meritato premio di MVP per il suo eccezionale lavoro in difesa e in seconda linea.

Un set decisivo

Nel secondo set, dopo un inizio equilibrato, Chieri ha fatto uno strappo decisivo, allungando a 9-13 con Zakchaiou, Anthouli e Kingdon. Da lì in avanti, le ragazze di Chieri hanno mantenuto sempre un piccolo margine di vantaggio e hanno chiuso il set 23-25 con un colpo di seconda di Malinov.

La risalita di Bergamo

Nel terzo set, fino al 14-14, la partita è rimasta punto a punto, ma poi il muro di Butigan (15-14) ha dato il via a una seconda parte di set dominata da Bergamo. Rozanski e Melandri hanno contribuito a ottenere un vantaggio di 18-14, e Bergamo ha chiuso il set con un netto 25-18, con il punto conclusivo realizzato da Melandri.

Chieri forza nel quarto

Nel quarto set, il punteggio è nettamente andato a favore di Chieri, che ha piazzato un break di 1-7, allungando a 9-16 con Zakchaiou e Kingdon. Le biancoblù hanno continuato a dominare, arrivando a doppiare le avversarie sul 10-20. Kingdon ha chiuso il set con un punto che ha portato l’incontro al tie-break.

HANNO DETTO. Bozana Butigan: “Non mi so spiegare come si possa partire così bene nel quinto set e poi fermarsi così di colpo. Non abbiamo avuto coraggio nel momento decisivo e le abbiamo lasciate andare”.

Volley Bergamo 1991-Reale Mutua Fenera Chieri 2-3 (25-23, 23-25, 25-18, 15-25, 11-15)
Volley Bergamo 1991: Rozanski 11, Butigan 11, Lorrayna 16, Davyskiba 21, Melandri 7, Gennari 6, Cecchetto (L); Fitzmorris 1, Cicola , Nervini 1, Pistolesi 2, Pasquino 1. N.e. Bovo, Scialanca (L). Allenatore: Solforati.
Reale Mutua Fenera Chieri: Malinov 4, Anthouli 17, Weitzel, Gray 13, Kingdon 12, Skinner 20; Spirito (L); Morello, Omoruyi, Zakchaiou 9, Papa. N.e. Kone, Rolando, Moretti (2L). Allenatore: Bregoli.
Arbitri: Marco Turtù e Ilaria Vagni.
Note: durata set 28’, 30’, 25’, 23’, 18’. Battute vincenti: Bergamo 2, Chieri 2. Battute sbagliate: Bergamo 11, Chieri 10. Muri: Bergamo 15, Chieri 15. Errori: Bergamo 30, Chieri 22. Spettatori 1.123 per 4.119 euro d’incasso.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

In una sfida appassionante che ha tenuto gli spettatori incollati alle sedie fino all’ultimo punto,...

Primi due set dominati, poi Firenze rimonta e ai giochi decisivi si giova anche del...

Conegliano non conosce ostacoli: Bergamo superata con autorità La squadra capolista e pluricampionessa in carica,...

Nella vibrante sfida della quarta giornata di campionato, il Volley Bergamo 1991 e l’Honda Olivero...

Bergamo non ha potuto iniziare con il piede giusto la sua nuova avventura al PalaFacchetti...

Bergamo Tomorrow