Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Pallavolo: Bergamo cede a Chieri

In una sfida appassionante che ha tenuto gli spettatori incollati alle sedie fino all’ultimo punto, Chieri ha dimostrato la sua superiorità in casa, vincendo contro Bergamo in tre set. Questo incontro ha visto alternarsi momenti di tensione e capovolgimenti di fronte, culminando in una vittoria meritata per le padrone di casa. In classifica, sempre terzultimo posto, a 15 punti, meno 3 da Busto Arsizio.

Lo sprint iniziale di Chieri
La partita si è aperta con Chieri che ha subito imposto il proprio ritmo, segno distintivo della loro strategia di gioco. Nonostante questo, Bergamo ha mostrato una tenacia degna di nota, riuscendo a raggiungere le avversarie sull’11 pari e persino a superarle, aggiungendo al match un’inaspettata dose di suspense. Tuttavia, le abilità offensive di Grobelna, unite a un ace decisivo di Skinner, hanno permesso a Chieri di riprendere il comando delle operazioni. Bergamo, nonostante l’instancabile impegno di Nervini e Davyskiba, non è riuscita a contenere lo slancio finale di Omoruyi, che ha consegnato il primo set a Chieri.

Rimonta sfiorata nel secondo set
Il secondo set ha visto un’inversione di ruoli, con Bergamo che ha preso l’iniziativa, costringendo Chieri a inseguire. Un ace di Stella Nervini ha portato Bergamo in una posizione vantaggiosa, ma Chieri ha saputo reagire, raggiungendo il pareggio. Nonostante gli sforzi di Lorrayna e la precisione al servizio di Weitzel, che ha combattuto fino ai vantaggi, il set si è concluso a favore di Chieri, grazie a una serie di ace decisivi che hanno fissato il punteggio sul 29-27.

La determinazione nel dinale
Il terzo set ha evidenziato la difficoltà di Bergamo nel recuperare dal duro colpo subito. Bigarelli, nel tentativo di invertire la tendenza, ha introdotto nuove strategie, incluso l’impiego di Pasquino e Pistolesi. Quest’ultima, in particolare, con il suo servizio ha catalizzato l’attenzione, permettendo a Bergamo di pareggiare i conti sul 13-13. Tuttavia, con il sorpasso firmato da Melandri e un finale di set combattuto punto a punto, Chieri ha saputo imporsi, sigillando la vittoria e aggiudicandosi tre punti fondamentali.

Le dichiarazioni
Stella Nervini ha condiviso le sue emozioni nel ritornare a Chieri come avversaria, sottolineando la complessità di giocare in trasferta in un ambiente così competitivo. “Tornare qui da avversaria è stata un’emozione forte. Oggi Bigarelli ci aveva chiesto di mettere in campo l’atteggiamento giusto, ma giocare qua è davvero difficile e non siamo riuscite a fare i punti che speravamo”, ha dichiarato Nervini, riflettendo sulle difficoltà incontrate da Bergamo nel corso dell’incontro.

In conclusione, questa partita ha offerto uno spettacolo di grande pallavolo, con Chieri che ha saputo sfruttare al meglio il fattore campo e Bergamo che ha dimostrato spirito di lotta e resilienza. La vittoria di Chieri, costruita su momenti di gioco eccellenti e capovolgimenti di fronte, resterà un esempio memorabile di determinazione e abilità.

Reale Mutua Fenera Chieri-Volley Bergamo 1991 3-0 (25-20, 29-27, 25-22)
Reale Mutua Fenera Chieri: Skinner 13, Grobelna 13, Gray 1, Omoruyi 14, Weitzel 15, Malinov, Spirito (L); Morello, Anthouli 3, Zakchaiou 2, Kingdom. N.e. Rolando (L), Jatzko, Kone. Allenatore: Bregoli.
Volley Bergamo 1991: Butigan 7, Lorrayna 13, Nervini 14, Davyskiba 9, Melandri 6, Gennari 1, Cecchetto (L); Rozanski, Pistolesi 2, Pasquino. N.e. Bovo, Fitzmorris, Cicola (L). Allenatore: Bigarelli
Arbitri: Mariano Gasparro e Enrico Autuori.
Durata set: 26’, 33’, 27’
Battute vincenti: Chieri 6, Bergamo 2
Battute sbagliate: Chieri 4, Bergamo 10
Muri: Chieri 3, Bergamo 5
Spettatori: 1.242

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I gialloneri cittadini, qualificatisi alla Fase a Orologio-Play In Gold in vetta al girone D,...
Paoletta Magoni, la sua Selvino e l'oro olimpico nello Speciale di Sarajevo che ha reso...
Da scala 40 alla cena sociale il prossimo 19 marzo: ferve l'attività dello storico Atalanta Club Valgandino...
andrea bergamelli
Martedì il rientro della salma in Italia, due giorni dopo le esequie a Torre Boldone:...
I gialloneri cittadini vincono il raggruppamento D di serie B Interregionale: adesso un bel lotto...
Dalle corse non competitive allo sci alpino passando per la Maria Brasca al Teatro Donizetti:...
Bergamo Tomorrow