Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Una marea blu a Bergamo e provincia: fronte unito contro il bullismo

La Giornata Internazionale contro bullismo e cyberbullismo coinvolge a Bergamo e provincia scuole, Istituzioni e Teatro Donizetti

In un’affascinante sinergia di istruzione, sport e cultura, la Bergamasca si trasforma in un fulcro di attività ed educazione contro il bullismo e il cyberbullismo, in concomitanza con la “Giornata mondiale contro il bullismo e il cyberbullismo” del 7 febbraio. Le iniziative, che spaziano dai flashmob ai dibattiti, mirano a radicare la consapevolezza e la prevenzione di queste problematiche direttamente tra i banchi di scuola.

Il flashmob contro il bullismo

Un elemento centrale di questa mobilitazione è il flashmob organizzato davanti al celebre teatro Donizetti di Bergamo. Una manifestazione con la partecipazione di oltre 500 studenti in una coreografia simbolica, rappresentante l’unione e la solidarietà contro il bullismo. Istituti scolastici come l'”Istituto Belotti” di Bergamo, gli istituti comprensivi di Treviolo e Trescore, insieme al supporto di entità come il Servizio politiche sociali della Provincia, l’Ufficio pastorale per la Scuola della Diocesi e la Consulta provinciale, stanno guidando questa iniziativa. Il flashmob non solo serve come dimostrazione visiva della lotta contro il bullismo ma anche come momento di apprendimento collettivo e di espressione creativa, con la coreografia ideata dalla Fondazione Teatro Donizetti.

La giornata mondiale del 7 febbraio a Bergamo

Nel corso della giornata, non mancheranno momenti di approfondimento e di riflessione. Un convegno, intitolato “L’armonia dello sport: perché solo insieme siamo musica!”, è il calendario dalle 20.15 presso il Centro congressi di viale papa Giovanni XXII, indirizzato a genitori, docenti, dirigenti scolastici ed educatori. La serata enfatizza l’importanza dello sport e del fairplay come strumenti educativi, mirando a coinvolgere e sensibilizzare l’intera comunità educativa, dal nucleo familiare agli ambienti sportivi.

La presenza di figure e atleti di spicco delle società sportive come Atalanta e Bergamo Basket 2014, al flashmob come al  enfatizza ulteriormente il messaggio che lo sport può essere un potente veicolo di valori positivi e di coesione sociale. Queste figure rappresentano non solo l’eccellenza nello sport ma anche il ruolo che lo sport può giocare nell’educazione al rispetto, alla solidarietà e alla prevenzione di comportamenti nocivi come il bullismo.

I progetti contro il bullismo

Oltre ai grandi eventi, anche le attività più mirate giocano un ruolo cruciale. Progetti nelle scuole, come laboratori e momenti di riflessione in classe, mirano a trattare il tema in modo concreto e quotidiano. Gli studenti sono incoraggiati a confrontarsi con il tema del bullismo e del cyberbullismo, riflettendo su come le proprie azioni, sia online che offline, possono influire sugli altri. Iniziative come la compilazione di un form dagli studenti dell’Istituto “Zenale e Butinone” di Treviglio, dove si chiede “Cosa fai tu per combattere il bullismo e il cyberbullismo a scuola?”, spingono gli studenti a considerare il proprio ruolo attivo nella prevenzione di questi fenomeni.

Il flashmob a Caravaggio

Infine, la partecipazione della comunità è fondamentale. Iniziative nelle piazze, come i flashmob organizzati dagli studenti della primaria “Merisi” di Caravaggio, sono un invito a tutta la cittadinanza a prendere parte attiva in questa lotta. Slogan, canzoni e filastrocche diventano strumenti di espressione e sensibilizzazione, dimostrando che ogni voce, grande o piccola, può contribuire a diffondere un messaggio di rispetto e solidarietà.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Appuntamento dal 21 al 23 giugno con la rassegna ricchissima di ospiti ed eventi...
Nonostante indossasse il casco, l'impatto ha causato gravi lesioni, e per l'operaio non c'è stato...
Crescita inarrestabile, visitatori internazionali e previsioni ottimistiche per il 2024...
La lotta contro l'inquinamento in un anno critico...
Il Dialogus Miraculorum di Cesario di Heisterbach riproposto da Pietro Gelmi...
Tutti gli appuntamenti nella Bergamasca mercoledì 28 febbraio: tra visite ai monumenti e serate tra...
Bergamo Tomorrow