Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Video hard da minori adescati in chat, arrestato

Le indagini della polizia di Brescia partite dalla denuncia di un ragazzino. Nell'abitazione del pakistano trovato materiale pedopornografico

polizia

E’ stato arrestato il pakistano, residente nel Bresciano, accusato di adescare sui social minori da cui si faceva inviare foto e video hard. A quel punto, sempre secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti, l’uomo utilizzava quel materiale per minacciare i minorenni, intimando loro di incontrarlo di persona. Incontri che però non sarebbero avvenuti, per il rifiuto delle giovanissime vittime.

L’indagine è partita proprio dalla denuncia di un ragazzino. La squadra mobile della Questura di Brescia ha trovato riscontri alle rivelazioni fatte dal ragazzino. Nell’abitazione dell’uomo è stato rinvenuto materiale pedopornografico.

Elementi che hanno portato all’arresto del pakistano, accusato di tentata violenza sessuale ai danni di minori, tentativo di atti sessuali con minorenne, detenzione di materiale pedopornografico, minaccia e atti persecutori.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

polizia
In due hanno usato un tombino per entrare nel locale, poi sono fuggiti con i...
Giovane di 22 anni coinvolto in gravi reati sessuali minorili tramite piattaforma di gioco....
polizia
Gli agenti hanno notato due ragazzi che si avvicinavano in modo minaccioso a uno studente...
sicurezza
Uno dei successi principali è stato il sequestro di oltre 60 chilogrammi di droga, concentrato...
Accertamenti condotti sul telefono dell'uomo hanno rivelato la sua iscrizione a varie applicazioni utilizzate per...
polizia stradale
L'imprenditore e sua moglie erano fortunatamente fuori casa al momento dell'attacco, e nessuno è rimasto ferito...
Bergamo Tomorrow