Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

La Regione estende il Buono Scuola: cifre e beneficiari

4 milioni in più per un totale di 28: per il Buono Scuola 2023/2024 Regione Lombardia trova le coperture necessarie

Liceo Made in Italy

Un’iniziativa rinnovata per il sostegno allo studio

La Lombardia si conferma in prima linea nel sostegno all’istruzione, con una notizia che porta un soffio di ottimismo per le famiglie degli studenti: l’incremento dei fondi destinati al Buono Scuola per l’anno scolastico 2023/2024. Un totale di 27.888 studenti lombardi beneficeranno di un contributo economico, che oscilla tra i 300 e i 2.000 euro, determinato in base al reddito ISEE della famiglia e al tipo di istituzione scolastica frequentata.

Risorse aumentate per una maggiore copertura

In un gesto di tangibile sostegno alle famiglie, la Regione ha annunciato un aumento di 4 milioni di euro rispetto alla dotazione iniziale, portando il fondo a 28 milioni dedicati esclusivamente alla componente Buono Scuola. Questo incremento assicura che ogni studente avente diritto possa effettivamente usufruire del contributo, rispecchiando l’impegno del Pirellone nel promuovere l’accesso all’istruzione di qualità e la libertà di scelta educativa.

Una misura inclusiva per l’educazione

L’approvazione del decreto che elenca i beneficiari della Dote Scuola, di cui il Buono Scuola rappresenta una parte essenziale, evidenzia l’attenzione della Lombardia verso il diritto allo studio e il supporto alle famiglie nello sostenere le spese scolastiche. L’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Simona Tironi, ha sottolineato come l’obiettivo sia quello di offrire un “sostegno concreto alle famiglie”, garantendo che le risorse aggiuntive permettano di accogliere tutte le richieste pervenute.

Al di là del Buono Scuola

La Dote Scuola si articola in diverse componenti, oltre al Buono Scuola: supporto per l’acquisto di materiale didattico, incentivi al merito e assistenza per gli studenti con disabilità. Questo approccio multidimensionale all’istruzione sottolinea la volontà di fornire un supporto completo allo sviluppo educativo degli studenti lombardi.

Comunicazione e utilizzo dei fondi

Edenred Italia Srl, l’ente incaricato dalla Regione Lombardia per la gestione del Buono Scuola, ha già iniziato a notificare ai beneficiari la disponibilità del contributo a partire dal 7 febbraio. Gli studenti idonei, residenti in Lombardia e iscritti a istituzioni primarie e secondarie sia paritarie che statali, potranno utilizzare il buono entro il 30 giugno 2024, dimostrando la volontà di facilitare l’accesso all’istruzione senza barriere economiche.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il concerto "Pellegrini di pace - da Bergamo al Mediterraneo" nel prefestivo in seminario: conto...
Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Eventi e appuntamenti di oggi a Bergamo e provincia: mercoledì 21 febbraio, l'agenda al completo...
I pompieri degli otto Comuni dell'Isola Bergamasca a un passo del trasferimento da Madone a...
Lo smog prosegue imperterrito, le misure pure: si pensa di implementarle adeguando ulteriormente le politiche...
Fiamme sprigionate dai locali lavanderia e domate entro un'ora: al Policlinico San Pietro la gestione...
Bergamo Tomorrow