Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Piscine Italcementi: chiesto intervento per lotti

Una delle due nuove vasche nel progetto al posto della palestra: le opposizioni chiedono un intervento per lotti

Il Comune di Bergamo si appresta a intraprendere, da ottobre 2024 a conclusione dell’iter aggiudicativo, un significativo progetto di rinnovamento e ampliamento delle storiche piscine Italcementi. Il piano, presentato da un consorzio di imprese private, prevede un investimento complessivo di circa 20 milioni di euro e mira a trasformare l’attuale centro in un moderno “Polo dell’acqua”. L’assessore allo Sport, Loredana Poli, ha condiviso i dettagli di questa ambiziosa iniziativa che promette di raddoppiare gli spazi acquatici interni, mantenendo al contempo gli attuali spazi esterni.

Le nuove vasche all’Italcementi

Il fulcro del progetto è la creazione di due nuove vasche: una dedicata esclusivamente alle attività agonistiche, che sostituirà l’attuale palestra del centro, e l’altra destinata alle attività ludiche e non competitive. La vasca agonistica sarà realizzata seguendo le più recenti normative della Federazione Nuoto, garantendo dimensioni maggiori in termini di lunghezza e profondità per accogliere discipline come tuffi, pallanuoto, nuoto e nuoto sincronizzato. La seconda vasca, invece, offrirà tre aree distinte per nuoto libero, fitness acquatico e corsi vari, oltre a una zona ricreativa con scivoli, puntando a diventare un punto di riferimento per il divertimento e il benessere di cittadini di tutte le età.

Chiusura per lotti? La richiesta delle opposizioni

Un’attenzione particolare è stata posta alla chiusura per lotti del centro durante i lavori di ristrutturazione, per evitare disagi prolungati agli utenti. “I proponenti hanno prospettato la chiusura di tutto lo stabile per la durata dei lavori. Questo per noi è inammissibile. Chiederemo di procedere per lotti”, la posizione dei consiglieri comunali della Lega Stefano Rovetta e Alberto Ribolla. La delibera, approvata con il centrodestra contrario (e un paio di astenuti), ha suscitato dibattito per la chiusura della palestra . L’assessora Poli ha assicurato che da settembre si potrà usufruire “della nuova palestra di via Tobagi nel quartiere di San Tomaso”. Inoltre nel Pop 2024 è prevista la progettazione di un’altra nuova struttura per lo sport, in via Grataroli (al “Campo di Marte”) oltre al nuovo palazzetto in città costruito al posto del Palacreberg.

Le tempistiche delle nuove piscine Italcementi

Con la conclusione delle procedure burocratiche prevista per ottobre 2024, l’inizio dei lavori è atteso per il mese successivo, mirando all’apertura del nuovo centro acquatico a febbraio 2027. Questo progetto non solo modernizzerà e amplierà l’offerta sportiva acquatica di Bergamo ma contribuirà anche a migliorare l’efficienza energetica e la sostenibilità del centro, riaffermando l’impegno della città verso la promozione dello sport e del benessere dei suoi cittadini.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

carabinieri
Il giovane figlio del proprietario del ristorante ha lanciato l'allarme, accorgendosi del movimento sospetto nel...
Nella categoria 5 Star Wines 2024 a Vinitaly, la Tenuta degli Angeli di Carobbio ha...
Procedono le indagini per la tragica morte di Ferruccio Carminati, che mercoledì stava percorrendo via...
Rampa integrata nel parco e bonifica del piazzale della Malpensata per l'estensione dello stesso: fine...
La fontana al centro del rondò della bretella dell'A4 è l'ultimo della serie di interventi...
Oltre all'hashish, su queste piattaforme sono in vendita anche cocaina, metanfetamina, funghi allucinogeni e altre...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow