Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Rinascita del florovivaismo post-Covid, crescita e sfide in Lombardia

Un boom nel settore artigianale nonostante gli ostacoli pandemici

Una spinta significativa nel settore artigianale della provincia segna un rinnovamento. Confartigianato sottolinea: «Un’espansione evidente già in tempi di pandemia». Sebbene la crescente affinità per gli spazi verdi e gli incentivi abbiano giocato un ruolo chiave, esistono ancora sfide da affrontare. Questa crescita può essere attribuita all’incremento dell’interesse verso la tutela ambientale, al desiderio di valorizzare esteticamente le aree urbane e private, e anche all’apprezzamento rinnovato per la bellezza e il potenziale del verde nel migliorare il benessere generale.

I dati dell’Osservatorio Mpi di Confartigianato Lombardia sono testimoni di questa evoluzione. Indicano che nel periodo di cinque anni, le imprese dedicate alla cura e alla manutenzione degli spazi verdi nella zona di Bergamo hanno registrato un’incremento.

Infatti, si è passati da 398 aziende (nel secondo trimestre del 2018) a 506 (nello stesso periodo del 2023). Questo incremento non solo riflette la resilienza del settore di fronte alla pandemia, ma anche il suo potenziale di crescita, come osserva Stefano Maroni, direttore di Confartigianato Bergamo: “Nonostante le severe restrizioni dovute al Covid, il settore non ha subito gravi contraccolpi, permettendo alle nostre imprese di riconquistare e consolidare la loro posizione nel mercato”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow