Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Scomparsa Claudio Ongaro: si prova con la localizzazione del telefono

La speranza è che l'utilizzo delle tecnologie moderne e la determinazione delle squadre di soccorso possano portare alla sua riuscita localizzazione

Claudio Ongaro, un uomo di 39 anni residente a Clusone, è scomparso da giovedì mattina, e non c’è ancora traccia di lui. Le ricerche, dopo quattro giorni di sforzi intensi, sono riprese nella mattinata di martedì 10 ottobre, con la speranza di rintracciarlo utilizzando anche la tecnologia Apple per localizzare il suo iPhone, anche se questo risulta spento. Sono coinvolti i nuclei specialistici dei vigili del fuoco, tra cui Ucl, Sapr (Droni) e Saf.

Localizzazione del telefono per provare a trovare Claudio Ongaro

Dopo un intenso fine settimana di ricerche, gli sforzi sono proseguiti per tutta la giornata di lunedì, fino alle 19 circa. I responsabili dei gruppi impegnati nella ricerca si sono quindi riuniti per un briefing di fine giornata e hanno deciso di continuare oggi. Le squadre del Soccorso alpino, della Protezione civile, e i nuclei specialistici dei Vigili del fuoco, tra cui Ucl, Sapr (Droni) e Saf, sono pronti a continuare la ricerca. Le ricerche sono state concentrate principalmente in alcune zone del Passo della Presolana, del Salto degli sposi e dello Scanapà, da dove partono numerosi sentieri escursionistici. Nonostante l’ampio territorio da coprire, finora non è stato possibile trovare traccia di Claudio. La sua auto è stata ritrovata al Passo della Presolana, vicino alla chiesetta della Madonna della Neve, dove Ongaro l’aveva parcheggiata giovedì mattina prima di partire per un’escursione. Secondo una testimonianza, aveva intrapreso un tratto del sentiero in direzione del rifugio.

Giovedì, prima di partire, Claudio aveva detto ai suoi familiari e colleghi della “Fonti Pineta” che stava per fare un’escursione in Presolana, senza fornire ulteriori dettagli sulla sua destinazione esatta e il percorso previsto, ma con l’intenzione di rientrare nel pomeriggio. La sua scomparsa ha suscitato preoccupazione tra amici e parenti, e le autorità continuano a impegnarsi al massimo per trovare Claudio Ongaro sano e salvo. La speranza è che l’utilizzo delle tecnologie moderne e la determinazione delle squadre di soccorso possano portare alla sua riuscita localizzazione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Devozione plurisecolare e abilità artigianale si fondono nell'apparato del Triduo in Basilica a Gandino ...
Il concerto "Pellegrini di pace - da Bergamo al Mediterraneo" nel prefestivo in seminario: conto...
Giovane di 22 anni coinvolto in gravi reati sessuali minorili tramite piattaforma di gioco....
Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Eventi e appuntamenti di oggi a Bergamo e provincia: mercoledì 21 febbraio, l'agenda al completo...
I pompieri degli otto Comuni dell'Isola Bergamasca a un passo del trasferimento da Madone a...
Bergamo Tomorrow