Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Evade il fisco e ambisce al sostegno sociale

Un'evasione da mezzo milione di euro contrastata dall'intervento delle autorità durante il lockdown

fisco

Un uomo di 38 anni, residente nella provincia di Bergamo, è stato colto nel tentativo di defraudare il fisco italiano, accumulando debiti per oltre 500 mila euro e allo stesso tempo tentando di beneficiare del reddito di cittadinanza. La sua storia emerge come un esempio eclatante di contraddizione e frode, attirando l’attenzione della cronaca locale e nazionale.

L’episodio ha preso una svolta decisiva durante il rigido periodo del lockdown in maggio 2020, quando l’uomo è stato intercettato dai finanzieri di Como mentre tentava di attraversare il confine verso la Svizzera. Il suo bagaglio era insolitamente prezioso, contenendo un lingotto d’oro da cento grammi e una somma di denaro contante di 5 mila euro, una piccola fortuna che non avrebbe potuto aiutare il suo caso di evasore fiscale.

La situazione debitoria dell’uomo nei confronti del fisco era già significativa, ascendendo a un importo iniziale di 363 mila euro, che, con l’aggiunta di sanzioni e interessi, ha raggiunto la soglia vicina al mezzo milione di euro. Nonostante questo, l’uomo aveva fatto richiesta per ottenere il reddito di cittadinanza, un sussidio destinato a supportare i cittadini in condizione economica disagiata.

Gli accertamenti hanno svelato l’assenza di qualsiasi altro bene sequestrabile a suo nome in Italia, inducendo i giudici a concludere che l’intento dell’uomo di trasferire valori all’estero fosse una manovra ben calcolata per impedire la riscossione delle somme dovute. Di conseguenza, la giustizia ha risposto con una condanna definitiva a un anno di reclusione per il trentottenne.

Questo caso di evasione fiscale arriva a sottolineare l’impegno delle autorità nel perseguire atti di frode e nel garantire che il sistema di welfare rimanga protetto da abusi, stabilendo un chiaro precedente per la severità delle pene associate a tali reati.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow