Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Mozione al Pirellone, Lobati (FI): “Libertà per l’Iran”

La mozione numero 39 passata il 3 ottobre in Regione Lombardia è a firma di tutti i consiglieri di Forza Italia, anche del bergamasco Lobati

“Il popolo iraniano sta attraversando un momento davvero buio, ed è un dovere civile e politico esprimere la nostra vicinanza come Regione Lombardia. Così il consigliere al Pirellone di Forza Italia, Jonathan Lobati, bergamasco di Lenna, sulla mozione presentata oggi in aula consiliare a Palazzo Lombardia dal suo Gruppo.

La Lombardia pro libertà in Iran

“L’approvazione di questa mozione proposta dal gruppo di Forza Italia è un importante segno di sostegno ad un popolo che vuole, e deve, tornare ad essere libero”, conclude Lobati. La mozione numero 39 in Regione è figlia della costituzione, su iniziativa del Consigliere Comunale di Trento Marcello Carli, del Comitato Nazionale delle Consigliere e dei Consiglieri Comunali, Provinciali e Regionali d’Italia per l’assunzione del patrocinio politico di tutti i condannati a morte in Iran. I firmatari del documento, presentato il 6 settembre e votato oggi, sono Claudia Carzeri, Fabrizio Figini, Ruggero Invernizzi, Giulio Gallera, Jonathan Lobati e Sergio Gaddi.

La mozione a firma Lobati

Nel documento, approvato in data odierna, 3 ottobre, da Regione Lombardia, il Consiglio Regionale impegna la Giunta Regionale a: – promuovere e aderire collettivamente al Comitato Nazionale per l’assunzione del patrocinio politico dei condannati a morte in Iran;- designare un rappresentante del Consiglio Regionale lombardo, affinché possa presenziare alla consegna, al Ministro degli Esteri, della richiesta di convocazione dell’Ambasciatore dell’Iran da parte del Governo Italiano; – promuovere iniziative di solidarietà che sottolineino la necessità di democrazia paritaria e di piena libertà dell’individuo senza violenze e abusi e che rafforzino la consapevolezza dell’esistenza di diritti soggettivi e libertà fondamentali inviolabili, in particolar modo delle donne.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Lo smog prosegue imperterrito, le misure pure: si pensa di implementarle adeguando ulteriormente le politiche...
Una delle due nuove vasche nel progetto al posto della palestra: le opposizioni chiedono un...
Le quasi 268 contravvenzioni al giorno nel 2023 per accessi non consentiti inducono l'amministrazione comunale...
Quarta per la lotta all'evasione ma prima per efficienza pro capite: il contrasto all'evasione premia...
Bergamo Tomorrow