Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Calzificio Bresciani trionfa nel digitale, una rivoluzione nel settore delle calze

L'adattamento al digitale come chiave di successo nel mercato globale.

In un contesto economico in cui la digitalizzazione si rivela sempre più una leva strategica per il successo aziendale, il Calzificio Bresciani si distingue come esempio emblematico di adattamento e innovazione. Fondato nel 1970, l’azienda di Spirano ha saputo trasformare le sfide del mercato globale in opportunità di crescita, sfruttando la potenza del digitale per rafforzare il proprio brand e incrementare il giro d’affari.

Da produttore locale a leader globale grazie al web

Negli ultimi anni, il Calzificio Bresciani ha implementato una strategia di sviluppo digitale focalizzata sullo shop online, attualmente attivo solo in Europa. Questa mossa ha permesso all’azienda di aumentare significativamente le vendite delle proprie calze a marchio, che sono passate a costituire il 62% del totale dei volumi venduti in soli cinque anni, riducendo la dipendenza dalla produzione per conto di terzi per grandi maison internazionali.

Qualità sartoriale e innovazione: i pilastri di Bresciani

Le calze Bresciani, note per la loro sartorialità e l’utilizzo di materiali pregiati come cotone, seta e cachemire, continuano a essere un simbolo di eccellenza del made in Italy. Con una produzione annuale di circa 360 mila paia di calze, l’azienda mantiene un impianto produttivo all’avanguardia, con un magazzino regolato per temperatura e umidità, garantendo così la massima qualità del prodotto finito.

Una crescita sostenuta e un’espansione internazionale impressionante

Grazie alla sua strategia vincente, il fatturato di Bresciani è in costante crescita, con un incremento del 10% registrato nel primo trimestre dell’anno. Con il 82% delle vendite realizzate all’estero, i mercati di riferimento si stanno ampliando: oltre agli Stati Uniti, che rappresentano il 32% dell’export, l’azienda sta esplorando nuovi mercati in Cina, Africa del Nord, Congo, Senegal e Sud Africa.

Impatti e prospettive future

L’esempio del Calzificio Bresciani dimostra come le piccole aziende possano competere su scala globale investendo sul proprio marchio e adottando strategie digitali mirate. Questa trasformazione non solo ha migliorato il posizionamento di Bresciani nel settore dell’alta moda, ma ha anche offerto spunti preziosi per altri imprenditori durante eventi come “Due ore in azienda” di Confindustria Bergamo.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Impegno e passione: la mobilitazione bergamasca per l'agricoltura italiana...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow