Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

BergamoScienza, l’ultimo weekend da oggi al Nobel Haroche

L'omaggio domenicale di Serge Haroche, da Nobel per la Fisica al compianto Nobel per la Medicina Rita Levi Montalcini, è il clou in chiusura di BergamoScienza

Il festival BergamoScienza, giunto alla sua XXI edizione, si prepara a chiudere il sipario domenica 15 ottobre. Come clou dell’evento, alle 17.30, avrà l’onore di ospitare Serge Haroche, noto per essere stato insignito del Premio Nobel per la Fisica grazie alle sue rivoluzionarie ricerche sulle particelle atomiche.

Un’edizione ricca di appuntamenti

Il festival, negli ultimi tre giorni, continua a proporre numerosi momenti di riflessione e scoperta. Venerdì 13 ottobre, alle 10, in piazzale Alpini Adele La Rana parla delle onde gravitazionali. La serata si anima, invece, con il concerto “Canto d’acqua”, che ha fuso la musica di Cristiano Godano con le riflessioni del filosofo evoluzionista Telmo Pievani sul cambiamento climatico.

L’ultimo sabato di BergamoScienza

Sabato 14, protagonista la tematica dello spazio. Camilla Colombo introduce la giornata alle 11 dibattendo del problema dei detriti spaziali, seguita da Pietro Faccioli (alle 15) con il suo intrigante progetto sperimentale che lega spazio e biochimica nell’incontro “Prioni nello spazio”.. Stefano Bianchi, infine, alle 17.30, sempre presso NTX Statio, svela le ultime novità riguardo ai razzi spaziali, sottolineando l’importanza di una tecnologia sempre più sostenibile.

Gli spettacoli del penultimo giorno

BergamoScienza offre sabato stesso anche lo spettacolo Scienze Felici all’Auditorium di Piazza Libertà, alle 10 e in replica alle 15. “Processo ai gas serra” sarà all’Auditorium Modernissimo di Nembro (alle 15), dove alle 20.45, sullo stesso palco, Gabriella Greison, fisica e scrittrice, racconterà storie di donne straordinarie in “Sei donne che hanno cambiato il mondo”.

Un futuro multiplanetario o la salvezza del nostro pianeta?

La domenica comincia alle 11 con l’astrofisica Simonetta Di Pippo, che affronta il dibattito sull’espansione umana nello spazio versus la salvaguardia della Terra. A seguire, Stephen Fleming (ore 15) guida il pubblico al mondo della metacognizione, una nuova frontiera delle neuroscienze.

Omaggio a Rita Levi Montalcini

Ma l’evento che sicuramente attira maggiormente l’attenzione è la “11th Rita Levi Montalcini Lecture”, conferenza del Nobel per la Fisica Serge Haroche dedicata alla memoria della celebre neurologa italiana. Rita Levi Montalcini, icona della scienza mondiale e Premio Nobel per la medicina, ha sempre sostenuto BergamoScienza. La conferenza, in suo onore, rappresenta un momento per ricordare il suo fondamentale contributo al mondo scientifico e alla sua divulgazione. Come lei stessa amava dire: “Scienza è porsi domande e cercare risposte”, un mantra che BergamoScienza ha fatto proprio. Tutti pronti alle 17.30 di domenica 15.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Dalle visite guidate al Casinò di San Pellegrino fino alle presentazioni di libri e al...
Dallo street boulder con arrampicata artificiale ad Ardesio alla serata al NXT Station con l'astronauta...
Il Nobel per la Fisica 2017 Kip Thorne e l'astronauta italiano Luca Parmitano sono solo...
Bergamo Tomorrow