Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Dramma a Lovere: Violento assalto al Parco Gallini

Sei anni di carcere per l'aggressore, coinvolta anche una donna: la comunità sotto shock.

A Lovere, un residente 51enne della città, ha dovuto affrontare oltre tre mesi di cure ospedaliere a seguito di un attacco violento. In relazione a questo evento, un secondo uomo della stessa età e originario dello stesso luogo, è stato condannato a sei anni di detenzione per tentato omicidio e possesso illegale di un’arma. Parallelamente, la 50enne all’epoca legata sentimentalmente all’assalito, è stata giudicata colpevole di aver ostacolato le indagini e ha ricevuto una pena di un anno per favoreggiamento.

L’incidente era verificato nella serata del 13 settembre 2022. Secondo le testimonianze, l’aggressore sostenne di essere intervenuto in difesa di un’amica che si sentiva minacciata dal suo ex partner. Entrambe le parti coinvolte si erano incontrate al Parco Gallini, situato nella zona alta della città, dove quella che doveva essere una discussione civile si è rapidamente trasformata in una colluttazione.

La  pubblica accusa, nella persona di Carmen Santoro, ha sottolineato l’aggressore avesse ferito gravemente la vittima, utilizzando una spranga metallica di notevoli dimensioni. Le ferite inflitte hanno causato danni significativi, tra cui fratture al cranio, costole rotte, lesioni ai polmoni e un’importante emorragia cerebrale.

Ulteriori dettagli suggeriscono che anche la donna, potrebbe aver avuto una parte attiva nell’evento. Si sostiene che abbia tentato di trattenere l’ex partner e, successivamente all’aggressione, di aver cercato di distorcere la realtà dei fatti, minimizzando quanto accaduto. Tuttavia, le evidenti condizioni fisiche  della vittima e il suo prolungato ricovero ospedaliero hanno reso difficile credere a una versione così edulcorata degli eventi. Durante il processo, la vittima si è costituita parte civile, rappresentata dall’avvocato Francesca Cottinelli.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow