Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Innovazione in volo: La polizia di Martinengo investe nella sorveglianza aerea con il drone

Un Drone High-Tech da 9.000 euro per rivoluzionare la sicurezza locale e l'efficienza nelle operazioni di monitoraggio

La polizia di Martinengo ha compiuto un significativo passo in avanti inserendo la tecnologia nei suoi controlli territoriali. Con un investimento di circa 9.000 euro, hanno acquistato un drone di alta precisione, che sarà gestito da personale qualificato e in possesso di brevetti specifici per il suo impiego. Questo dispositivo si rivelerà uno strumento cruciale per gli agenti, al fine di vigilare l’area comunale, promuovendo interventi tempestivi in ambito di sicurezza pubblica e vigilanza edilizia.

L’obiettivo è quello di equipaggiare la  squadra con strumenti all’avanguardia, Antonello Pizzaballa si dice direttamente coinvolto nella conduzione del drone insieme a un collaboratore dell’Ufficio tecnico. In possesso dei brevetti necessari e sono in attesa di concludere le ultime formalità. Per il momento, l’uso sarà limitato a operazioni visive dirette, non essendo ancora possibile pilotarlo a distanza attraverso coordinate GPS a causa di regolamentazioni intricate.

Il drone avrà un impatto sostanziale in diverse aree, tra cui il contrasto al narcotraffico, come ha sottolineato il comandante. Inoltre, il potente zoom consentirà agli operatori di identificare chiaramente i volti a 150 metri di altezza, facilitando il monitoraggio sia delle zone urbane che rurali. Ulteriori brevetti saranno in futuro richiesti per ampliare il raggio d’azione del drone in operazioni più complesse.

Il comandante ha confermato che il drone sarà operativo e in azione entro il prossimo mese, segnando un importante progresso nella capacità della Polizia locale di Martinengo di sorvegliare e mantenere l’ordine pubblico.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Bergamo Tomorrow