Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Tutti pazzi per le mele: a Moio de’ Calvi la Val Brembana più bella

Domenica 22 ottobre dalle 10 alle 18.30 sono già in programma i supplementari nella vicina Valnegra, con castagnata e prodotti tipici

Due giornate all’insegna delle tipicità più autentiche, in un contesto ideale per esaltare, anche grazie al meteo, l’essenza ambientale e il calore umano di un’intera Valle. Si è chiusa con un totale successo “di critica e di pubblico” la due giorni della Festa dela Mela organizzata sabato 14 e domenica 15 ottobre a Moio de’ Calvi da Cooperativa Terre d’Oltre la Goggia e Associazione Frutticolori Agricoltori Valle Brembana (AFAVB). Centinaia, forse migliaia i valligiani e, soprattutto, i turisti accorsi per gustare le produzioni tipiche, che oltre alle buonissime mele (Golden, Topaz, Renette, Delicious, Crimson solo per citare alcune varietà, in molti casi andate esaurite) hanno proposto formaggi d’eccellenza, miele, tisane confetture, erbe selvatiche, zafferano e artigianato.

Moio de’ Calvi capitale delle mele per due giorni

A far da comune denominatore la qualità innegabile dei prodotti e la cordialità di produttori e volontari, pronti a dialogore ed offrire della Valle l’aspetto più buono e più bello. Sabato pomeriggio e domenica mattina sono stati centinaia coloro che hanno esplorato il campo scuola “Arcobaleno delle Mele”, inaugurato a Moio nel 2012. Qui il tecnico Adriano Gadaldi ha imbastito un’utile chiacchierata con numerosi coltivatori e neofiti, pronti ad appassionarsi ad una attività che grazie ad Afavb ha aperto in Val Brembana importanti occasioni di crescita. Nel pomeriggio il momento ufficiale finale ha visto i saluti e i ringraziamenti di Pinuccio Gianati (presidente Afavb) e Annalisa Agape (Presidente Cooperativa di comunità Terre d’Oltre la Goggia) e quelli istituzionali di Alessandro Balestra, sindaco di Moio, Laura Arizzi, assessora della Comunità Montana Valle Brembana, e Jonathan Lobati, consigliere in Regione Lombardia. Molto applaudite le premiazioni dei diversi concorsi. In ambito Afavb i premi per le mele più grosse sono andati a Eugenio Belotti con frutteto a Monte di Zogno (Golden gr.490), Giuseppe Pisoni di Camerata Cornello (Topaz gr.360) e Walter Carminati di Sedrina (Renetta del Canada gr.620). Fuori concorso la renetta da 840 gr. presentata (con ovazione del pubblico) dal presidente Gianati. Il premio qualità (assegnato dalla giuria tecnica formata dagli allievi dell’Abf di San Giovanni Bianco) è andato per le Golden al Campo Scuola di Moio e per le Topaz al frutteto di Antonio Begnis a Olmo al Brembo. Il concorso per le migliori torte in famiglia ha visto una sfida in famiglia, vinta da Giuseppe Angeloni di Valnegra davanti alla moglie Barbara Giupponi. Al terzo posto Emanuela Tassis di Dalmine. Domenica 22 ottobre dalle 10 alle 18.30 sono già in programma i supplementari nella vicina Valnegra, con castagnata e prodotti tipici. L’appetito, è il caso di dirlo, vien mangiando.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Automobilisti che pagano regolarmente per l'abbonamento lamentano di trovarsi sempre più spesso in situazioni difficili....
L'incontro delle Confraternite della Val Gandino ha aperto le celebrazioni del Triduo dei Morti...
Bus sostitutivi del treno sospeso (fino a fine lavori per il raddoppio con Ponte) anche...
L'esponente del Pd accusa la controparte di voler fare il "sindaco part time", trovando una...
Inflazione allo 0,7% col segno più a Bergamo nel primo mese dell'anno nuovo: sotto la...
Bergamo Tomorrow