Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

I Tasso d’Europa nel paese dei Tasso

A Cornello dei Tasso, oggi frazione di Camerata Cornello, il luogo del sangue della più bella aristocrazia continentale: una processione continua di discendenti

I discendenti dei Tasso: una nobiltà senza confini
Non è un’immersione in un mondo di favole o un viaggio nel passato, ma una realtà contemporanea: la discendenza dell’antico casato dei Tasso, la famiglia che ha dato origine al sistema postale moderno e ha visto nascere il celebre Torquato. Questi nobili, sparsi in Germania, Austria, Svizzera e nel Nord Italia, benché abbiano perso il potere politico, mantengono ancora oggi i loro titoli, gli onori e in molti casi, la loro ricchezza. Nel 2023, particolarmente, molti di loro sono tornati a Cornello dei Tasso, luogo di origine della loro stirpe, per riconnettersi con le proprie radici.

La recente visita dei Taxis Bordogna Valnigra
La visita più recente, all’inizio di ottobre 2023, è stata quella dei Taxis Bordogna Valnigra. La storia racconta che Bono Bordogna, sposando Elisabetta Tasso nel 1509, unì il suo destino a quello dei “quattro grandi” Tasso. Questo matrimonio ha dato origine alla dinastia dei Bordogna de Taxis, successivamente nota come Taxis Bordogna Valnigra. Questa famiglia, nel corso dei secoli, ha consolidato legami con altre nobiltà mondiali, come i Sassonia Coburgo, i Braganza e gli Asburgo. Recentemente, i discendenti di questa linea hanno fatto visita a Cornello e al vicino borgo di Bordogna, dove il loro antenato Lorenzo costruì un castello.

Il contributo degli esperti e il legame con la famiglia reale
Durante questa visita, una delegazione di nobili, tra cui conti, baroni e principi provenienti da diversi paesi europei, è stata guidata da Gabriele Medolago, storico di Roncobello, e da Fabio Bonacina, direttore del Museo dei Tasso. Il principe Alfonso Carlos Tassode Saxe-Coburgo e Braganza e l’arciduchessa Walburga d’Asburgo Austria-Toscana hanno promosso l’incontro, a cui hanno partecipato anche membri della famiglia reale inglese.

Visite precedenti e la crescente connessione con Cornello
Il 2023 ha segnato anche la visita di Gloria von Thurn und Taxis di Ratisbona e di suo figlio Albert II, membri di una delle famiglie più abbienti della Germania. Secondo l’esperto Tarcisio Bottani, ci sono state numerose occasioni negli anni passati in cui il casato dei Tasso ha cercato di rafforzare i legami con Cornello. La visita di Albert II a Cornello nel 2022 e quella della principessa Gloria nel 2023 sono solo alcune delle iniziative che dimostrano l’interesse crescente dei Tasso per le loro radici.

Altre visite illustri
Negli anni, Cornello ha ospitato altre figure eminenti come il principe Carlo Alessandro e la baronessa Maria Verena Taxis Bordogna Valnigra. A settembre, ha anche accolto Karl Ferdinand Thurn und Taxis, appartenente al ramo boemo del casato. Queste visite riaffermano l’importanza di Cornello nei cuori dei discendenti dei Tasso, ribadendo il ruolo fondamentale di questo piccolo borgo nella storia di una delle famiglie più potenti d’Europa.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il concerto "Pellegrini di pace - da Bergamo al Mediterraneo" nel prefestivo in seminario: conto...
Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Eventi e appuntamenti di oggi a Bergamo e provincia: mercoledì 21 febbraio, l'agenda al completo...
I pompieri degli otto Comuni dell'Isola Bergamasca a un passo del trasferimento da Madone a...
Lo smog prosegue imperterrito, le misure pure: si pensa di implementarle adeguando ulteriormente le politiche...
Fiamme sprigionate dai locali lavanderia e domate entro un'ora: al Policlinico San Pietro la gestione...
Bergamo Tomorrow