Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Bus sostitutivo: prospettive per Paderno, Robbiate e Verderio

Bus sostitutivi del treno sospeso (fino a fine lavori per il raddoppio con Ponte) anche al di là dell'Adda: i sindaci ci provano

In risposta alle crescenti richieste dalle aree di Paderno d’Adda, Robbiate e Verderio, l’Assessorato regionale ai Trasporti e Mobilità Sostenibile, guidato da Franco Lucente, sta valutando l’introduzione di nuovi bus sostitutivi. Un’alternativa adottata già per la Bergamasca per la temporanea interruzione della tratta ferroviaria Bergamo-Ponte San Pietro, cominciata il 5 febbraio per lavori di raddoppio dei binari, e si propone come soluzione alle problematiche di trasporto evidenziate dai sindaci dei tre comuni.

Un impegno per la mobilità sostenibile

Durante un recente incontro con la Direzione generale Trasporti, cui hanno partecipato anche i consiglieri regionali Giacomo Zamperini (FdI) e Gianmario Fragomeli (PD), è stata discussa la possibilità di implementare un servizio bus che possa agevolare gli spostamenti degli studenti e degli utenti generali delle aree interessate. L’assessore Lucente ha sottolineato l’importanza di valutare la fattibilità tecnica ed economica di tale servizio, riconoscendo le significative difficoltà di mobilità affrontate quotidianamente dalle famiglie e dagli studenti.

Verso soluzioni condivise

Con un approccio proattivo, Lucente ha affermato: «Comprendo le esigenze di decine di famiglie e le difficoltà di studenti che quotidianamente si trovano a dover affrontare notevoli criticità per recarsi a scuola». Ha poi aggiunto l’impegno dell’assessorato a trovare soluzioni efficaci, collaborando strettamente con i tecnici di Trenord e l’Agenzia Tpl di Como-Lecco-Varese per esplorare tutte le opzioni disponibili.

Bus al posto del treno sospeso: le esigenze della comunità

Dopo le prime due settimane dall’introduzione dei lavori infrastrutturali, alcuni problemi di mobilità rimangono irrisolti. Tuttavia, l’assessore Lucente garantisce l’impegno della Regione Lombardia a offrire un servizio di trasporto efficiente e puntuale, soprattutto in quelle aree maggiormente impattate dalle interruzioni ferroviarie. L’obiettivo è assicurare agli studenti la possibilità di raggiungere le istituzioni scolastiche negli orari previsti, minimizzando ritardi e disagi.

L’iniziativa di valutare l’introduzione di bus sostitutivi per Paderno d’Adda, Robbiate e Verderio rappresenta un esempio significativo di come le amministrazioni regionali stiano rispondendo proattivamente alle sfide della mobilità sostenibile, cercando di garantire soluzioni che tengano conto delle esigenze specifiche delle comunità locali.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La ditta responsabile rischia una sanzione che può arrivare fino a 26 mila euro...
Oltre alle sanzioni per l'attività commerciale illegale, sono in corso accertamenti sulla gestione dei rifiuti...
Il vagone centrale del tram sarebbe uscito dai binari a causa di un problema tecnico...
polizia locale
Il ciclista aveva un tasso alcolemico ben quattro volte superiore ai limiti consentiti...
La litoranea via Paglia tra Lovere e Castro ha tre varchi in cui possono passare...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow