Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

A Leffe il 1° maggio è (anche) la festa del tessile

Nella cultura imprenditoriale della Val Gandino batte sempre forte il cuore del tessile: un Primo Maggio diverso al museo di Leffe

Un viaggio nel tempo tra tessuti e macchinari

Il Museo del Tessile di Leffe di via Locatelli 29, dedicato a Martinelli Ginetto, ospiterà la “Festa del Tessile 2024” il 1° maggio, dalle 14 alle 18. Questo evento unico si svolge in concomitanza con la Festa dei Lavoratori e offre un’occasione speciale per esplorare le ricche tradizioni tessili della Val Gandino, che hanno contribuito significativamente al benessere di tante generazioni.

Attrazioni e attività per tutti

Gianfranco Bosio, presidente dell’Associazione ARTS onlus che ha fondato il museo nel 2005, introduce così l’evento di mercoledì: “I visitatori potranno vedere i bachi da seta vivi e i bambini potranno nutrirli con le foglie di gelso. Attraverso dimostrazioni pratiche mostreremo il procedimento della ‘trattura della seta’, necessario per ricavare il filo di seta dal bozzolo”. Grazie alle visite guidate al percorso museale, sarà possibile immergersi in un vero e proprio stabilimento con fibre, filati e tessuti trattati da macchinari prodotti dal 1700 al 1970.

Mostre e dimostrazioni: il cuore del tessile

Una delle principali attrazioni dell’evento è la mostra fotografica che documenta la storia dell’edificio del museo, precedentemente utilizzato come palestra scolastica e per altre attività tessili. “Nel cortile esterno sarà operativa la ‘Ruota del mulino ad acqua’, che alimenta l’antico torcitoio con particolari progettati da Leonardo Da Vinci. Visitabile anche il ‘Giardino Tessile’ con piante e fiori utili a produrre fibre e coloranti naturali”, aggiunge Bosio.

Tesori della storia del tessile e cultura locale

Il museo espone anche corredi da notte di Maria Antonia Paganoni, nata e vissuta a Cologno al Serio dal 1916, cuffiette da neonato realizzati ad uncinetto e divise militari della prima e seconda guerra mondiale appartenuti al capitano Orfeo Lucchini del 78° Lupi di Toscana. L’evento presenta un’occasione per ammirare le macchine di finitura dei tessuti, tra cui garzatrici, cimatrici, macchine da ricamo e per merletti.

Informazioni per la visita

Le visite guidate sono disponibili fino alla fine di giugno, ogni sabato e domenica alle ore 15, con necessità di prenotazione all’indirizzo email info@museodeltessile.it o al numero 035/733981. Visite per gruppi e scolaresche sono possibili anche infrasettimanali, sempre su prenotazione. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.museodeltessile.it.

Questo evento rappresenta una splendida opportunità per tutti gli interessati alla storia del tessile e alla cultura industriale di Leffe, offrendo una giornata ricca di apprendimento e divertimento per famiglie e appassionati.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

a dinamica dell'incidente è ora al vaglio dei carabinieri di Grumello del Monte...
carabinieri
La vittima è stata aggredita e derubata per esser derubata di una collanina d'oro...
I militari suonarono al citofono, ma non ottenendo risposta, registrarono l’assenza di Cavaliere, ipotizzando una...
incidente
Sentenza figlia del patteggiamento per la donna che investì in auto un novantunenne in bicicletta:...
Villaggio Nerazzurro, la novità della cronoscalata fino a San Vigilio e le ultime iscrizioni per...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow