Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Esordio amaro al PalaFacchetti per la Bergamo del volley

Bergamo non ha potuto iniziare con il piede giusto la sua nuova avventura al PalaFacchetti di Treviglio, campo di casa per l’intera stagione. La squadra ospitante ha visto la Megabox Vallefoglia rovesciare il match, vincendo per 3-1, nonostante un inizio promettente.

La delusione all’esordio

Nella nuova arena, la prima partita ufficiale del Volley Bergamo 1991 non ha portato i frutti sperati. Davanti a un pubblico numeroso, tra cui spiccava la presenza del sindaco di Treviglio, Juri Imeri, e dell’ex giocatrice Khalia Lanier, Bergamo ha ceduto dopo aver dominato il primo set.

Il match è iniziato con un caloroso messaggio di supporto da parte della Nobiltà Rossoblù: “Nuova casa, nuova stagione: stesso amore, stessa passione”. Tuttavia, nonostante i momenti promettenti, tra cui una prestazione stellare di Davyskiba, Bergamo non ha potuto mantenere il ritmo nei set successivi.

L’altalena di emozioni

Il match ha mostrato l’abilità del Vallefoglia di recuperare anche quando sotto pressione. Anche se Bergamo ha guidato in molte fasi, alcuni errori cruciali hanno permesso alle avversarie di recuperare e ribaltare l’incontro.

La tensione era palpabile. A ogni punto conquistato, sembrava che l’equilibrio potesse pendere da una parte o dall’altra. Ma, purtroppo per Bergamo, sono stati i momenti di debolezza a decidere il destino del match. L’incostanza ha prevalso, e nonostante i tentativi di recuperare, la Megabox Vallefoglia ha saputo sfruttare ogni opportunità.

Riflessioni del coach

Il coach di Bergamo, Solforati, ha espresso la sua delusione: “Rispetto al primo match contro Casalmaggiore, abbiamo indubbiamente giocato peggio. Abbiamo regalato troppi punti agli avversari. L’idea era che potessimo essere alla pari o superiori, ma non è stato così. Speriamo che questa sconfitta ci infonda determinazione e voglia di migliorare”.

Dettagli del Match

Il match si è concluso con il punteggio di Volley Bergamo 1991-Megabox Vallefoglia 1-3 (25-15, 25-27, 23-25, 23-25). Con diverse statistiche a riflettere l’andamento della partita, spicca la prestazione di Aleksic, premiata come MVP dell’incontro.

Bergamo avrà sicuramente imparato molto da questo match e, nonostante la sconfitta, il pubblico è rimasto al loro fianco, sperando in future vittorie nella nuova casa del PalaFacchetti.

Volley Bergamo 1991-Megabox Vallefoglia 1-3 (25-15, 25-27, 23-25, 23-25)
Bergamo: Rozanski 8, Bovo 8, Lorrayna 16, Davyskiba 24, Butigan 11, Gennari (c) 3, Cecchetto (L); Cicola 1, Fitzmorris, Pistolesi. N.e. Scialanca, Pasquino, Nervini, Crevenna. All. Solforati.
Vallefoglia: Degradi 8, Mancini 12, Mingardi 13, Koschelewa (c) 2, Aleksic 9, Dijkema 1, Panetoni; Grosse-Scharmann, Giovannini 2, Gardini 8. N.e. Provaroni, Passaro, Cocconello, Ceccarelli. All. Pistola.
Arbitri: Puecher, Lot.
Note: durata set 20’, 30’, 29’, 27’. Battute vincenti: Bergamo 9, Vallefoglia 3. Battute sbagliate: Bergamo 13, Vallefoglia 9. Muri: Bergamo 6, Vallefoglia 8. Errori: Bergamo 37, Vallefoglia 25. Spettatori: 1462. Mvp: Aleksic

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I gialloneri cittadini, qualificatisi alla Fase a Orologio-Play In Gold in vetta al girone D,...
Paoletta Magoni, la sua Selvino e l'oro olimpico nello Speciale di Sarajevo che ha reso...
Da scala 40 alla cena sociale il prossimo 19 marzo: ferve l'attività dello storico Atalanta Club Valgandino...
andrea bergamelli
Martedì il rientro della salma in Italia, due giorni dopo le esequie a Torre Boldone:...
I gialloneri cittadini vincono il raggruppamento D di serie B Interregionale: adesso un bel lotto...
Dalle corse non competitive allo sci alpino passando per la Maria Brasca al Teatro Donizetti:...
Bergamo Tomorrow