Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

AlbinoLeffe, solo 0-0 con l’Alessandria straultimo

Passo falsissimo dell’AlbinoLeffe nella nona giornata del girone A di serie C, in casa contro il fanalino di coda Alessandria che in precedenza aveva racimolato il punticino solo all’esordio stagionale col Novara. Per i seriani, invece, è il nono in altrettante partite, senza dare seguito al ritorno al successo (precedentemente il 20 settembre con la Pro Patria), rigorosamente tra le mura amiche, con la Virtus Verona otto giorni esatti prima. Parità anche nei cartellini rossi: Gazoul ne spende uno giallo di troppo su Brentan al 40′, Longo se lo guadagna diretto col piede a martello su Mastalli a 9′ dal 90′.

AlbinoLeffe da occhiali con la cenerentola

Un difettoso Zanini a rimorchio di Piccoli al quarto d’ora apre le danze, ma i Grigi sono più convinti. Al 23′ Nunzella da sinistra apre per conclusione dell’ex Nichetti, in seguito autore di una telefonata di cortesia a 13′ dalla pausa, deviata in corner; due giri di lancetta e proprio l’esterno sinistro ospite ci prova in semirovesciata servito da Pellitteri, ma sbaglia mira.

La sveglia… si fa per dire

Al 27′ il biondino con trascorsi seriani fin dal vivaio rimette fuori una palla di Gusu favorendo l’arrivo in corsa di Brentan che calcia alto. Al 38′ Gazoul serve il filtrante a mezz’altezza a Mastalli che chiama Marietta a difendere il legno di competenza con un balzo per evitare l’infilata all’ombra dell’incrocio.

Ripresa: l’Orso dorme, la Bluceleste è stinta

All’ora di gioco una delle cosa più pericolose dei locali, con la punizione a giro di Gatti a finire a decine di centimetri dal primo palo leggermente decentrato a destra. Due minuti prima, la girata alle stelle di Piccoli sulla palla del pendolino rumeno spizzata da Arrighini per la svirgolata di Borghini; al 10′ del secondo tempo, invece, il rinvio sporcato del suo portiere che Arrighini gira senza pretese verso Liverani; due corsette cronometriche prima, l’inutile scarico di Doumbia per il sinistro alto di Gusu. Una ripresa cominciata invano a spron battuto al 3′, con Zanini ribattuto due volte sullo schema di Brentan da mancina e sull’angolo susseguente provandoci di sinistro. Niente regalo per il compleanno numero 69 del presidente Gianfranco Andreoletti.

ALBINOLEFFE – ALESSANDRIA 0-0
ALBINOLEFFE (3-5-2): Marietta; Borghini, Marchetti, Gatti; Gusu, Doumbia, Brentan (61′ Muzio), Zanini, Piccoli; Arrighini (61′ Longo), Zoma. A disposizione: Pratelli, Moleri, Gelli, Genevier, Milesi, Toccafondi, Poletti, Munari, Allieri, Agostinelli. Allenatore: Giovanni lopez.
ALESSANDRIA (3-5-2): Liverani; Ciancio (75′ Rossi), Rota, Giubilato, Pellegrini, Nichetti, Mastalli, Pellitteri (63′ Pagliuca), Nunzella (90’+4’ Sepe); Gazoul, Siafa (63′ Foresta). A disposizione: Virano, Belgiovine, Anatriello, Ronci, Gega, Ercolani, Vaughn. Allenatore: Marco Banchini.
ARBITRO: Alfredo Iannello di Messina.
Note: serata umida, spettatori 482 per un incasso totale di 5.348,50 euro. Ammoniti Gazoul, Mastalli, Rota, Ciancio e Muzio. Espulsi Gazoul al 40′ pt per somma di ammonizioni (gioco scorretto) e Longo al 36′ st per gioco violento. Corner 3-3, recupero 2′ e 5′.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Importante ritorno al gol per Gusu e al successo per i seriani, ora di nuovo...
Il premio assegnato dal club valgandinese vede protagonista, il prossimo 19 marzo, il vertice societario...
Un pari prezioso che però non riallunga la coperta a un AlbinoLeffe in emergenza: mancano...
Blucelesti in maglia rosso-gialla ko a Legnago: e dire che solo 6 giorni prima avevano...
La Bluceleste inizia il 2024 impattando in casa senza reti con l'ambizioso Vicenza del bergamasco...

Lumezzane (Brescia) – A Lumezzane si fa male anche Gusu, il suo sostituto Toccafondi fallisce...

Bergamo Tomorrow