Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Comune di Bergamo: i due milioni di euro dei fondi covid rimarranno in città

Grazie a un intervento del Ministero delle Finanze dell'Economia, Bergamo recupera risorse finanziarie per progetti di beneficio pubblico

Il Comune di Bergamo festeggia una buona notizia per le sue casse: gli oltre due milioni di euro dei fondi Covid, riconosciuti in anni passati e rimasti inutilizzati, non dovranno essere restituiti. La dichiarazione arriva direttamente da Sergio Gandi, Assessore al bilancio del Comune di Bergamo, che ha annunciato il successo di un intervento del Ministero delle Finanze dell’Economia.

Buone notizie per le casse del Comune di Bergamo

Durante la recente discussione sul bilancio, è emerso che il Comune di Bergamo è riuscito a gestire in modo virtuoso i fondi Covid assegnati dallo Stato. La capacità di contenere la spesa, grazie anche a contributi straordinari e a progetti come il Piano Rinascimento, ha permesso al Comune di evitare la restituzione di circa 5 milioni di euro, inizialmente prevista per i finanziamenti destinati ai Comuni più colpiti dalla pandemia. Sergio Gandi ha dichiarato: “I fondi Covid che abbiamo ricevuto tra il 2020 e il 2021 sono stati pressoché integralmente spesi, tranne una quota residua di circa due milioni e settecentomila euro relativa al Fondo Zone Rosse. Grazie all’intervento del Ministero delle Finanze dell’Economia, il Comune di Bergamo potrà invece mantenere la parte del fondo Funzioni fondamentali che ancora non è stata utilizzata. Questo rappresenta un guadagno di due milioni rispetto alle previsioni iniziali“.

La buona notizia non si ferma qui: oltre ai due milioni recuperati, si aggiunge un terzo milione, precedentemente accantonato prudenzialmente in previsione della restituzione del fondo residuo. In totale, il Comune di Bergamo recupera 3 milioni di euro che saranno destinati a finanziare servizi o investimenti a vantaggio della città. Sergio Gandi ha sottolineato ulteriormente l’impegno del Comune nella lotta all’evasione fiscale, evidenziando che tutto ciò che viene segnalato e recuperato dall’Agenzia delle Entrate viene restituito integralmente al Comune. Bergamo si distingue a livello nazionale come uno dei Comuni capoluogo più virtuosi, con il primato nell’ammontare recuperato pro-capite, equiparato a città metropolitane di rilievo come Milano, Torino e Genova.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Devozione plurisecolare e abilità artigianale si fondono nell'apparato del Triduo in Basilica a Gandino ...
Il concerto "Pellegrini di pace - da Bergamo al Mediterraneo" nel prefestivo in seminario: conto...
Giovane di 22 anni coinvolto in gravi reati sessuali minorili tramite piattaforma di gioco....
Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Eventi e appuntamenti di oggi a Bergamo e provincia: mercoledì 21 febbraio, l'agenda al completo...
I pompieri degli otto Comuni dell'Isola Bergamasca a un passo del trasferimento da Madone a...
Bergamo Tomorrow