Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Un Carnevale da record sulle piste da sci: affluenza e divertimento in quota

Nonostante le preoccupazioni sui ghiribizzi del clima, la neve sulle Prealpi Orobie è scesa abbondante: le stazioni sciistiche gongolano

Il periodo di Carnevale ha portato una ventata di entusiasmo nelle località sciistiche bergamasche, trasformando le stazioni in vere e proprie mete di pellegrinaggio per appassionati di sport invernali, famiglie e turisti alla ricerca della neve perfetta. Il fenomeno, particolarmente evidente nelle Orobie, ha visto una notevole affluenza di visitatori, grazie a una serie di fattori che hanno giocato a favore delle località montane.

Affluenze record e internazionalità

Sabato 17 febbraio, le stazioni delle Orobie hanno registrato un’eccezionale affluenza. In particolare, il Monte Pora ha fatto segnare 4.900 primi ingressi, una giornata senza precedenti. Questo picco di visitatori non si è limitato solo a sabato: già venerdì, la stazione aveva accolto 2.700 persone, segnando l’inizio di un weekend di grande successo. La presenza di turisti non solo italiani, ma anche da Francia, Germania e Inghilterra, ha sottolineato l’attrattiva internazionale delle piste, con l’Hotel Milano che ha riportato una percentuale di occupazione dell’80%, inclusi numerosi ospiti stranieri.

Destinazioni pienamente operative

Non solo Monte Pora, ma anche altre stazioni hanno vissuto momenti di grande affluenza. Colere, ad esempio, ha visto oltre 14 mila primi ingressi nel corso della settimana, con rifugi e parcheggi al completo. Anche Lizzola ha registrato un’affluenza straordinaria, descrivendo il sabato come il migliore degli ultimi 25 anni. Gli Spiazzi di Gromo (nella foto di copertina) hanno pure goduto di un incremento di presenze, specialmente tra scialpinisti e ciaspolatori, dimostrando l’ampio interesse verso varie attività sulla neve.

Record a Valtorta-Piani di Bobbio e Foppolo

Valtorta-Piani di Bobbio ha contato 8 mila visitatori, molti dei quali hanno scelto la località per trascorrere una giornata sulla neve. Foppolo ha segnato il record di inizio stagione con 2.200 primi ingressi in un solo giorno, evidenziando l’ottimo stato delle piste e la capacità di attrarre un numero sempre maggiore di entusiasti dello sci. Giornata felice, nel prefestive, anche per Piazzatorre-Torcola Vaga, con 800 ingressi: aperte le piste Panoramica (azzurra) e Gremei (nera), così come lo skilift alla Conca dell’Alben di Oltre il Colle.

Ottimismo nonostante i cambiamenti climatici

L’ottimismo regna tra gli operatori delle stazioni sciistiche, che vedono nel clima mite e nella neve presente un’opportunità piuttosto che un limite. La combinazione di sole, temperature gradevoli e neve in abbondanza ha creato le condizioni ideali per gli sport invernali, dimostrando che il cambiamento climatico non ha necessariamente un impatto negativo sull’industria dello sci. Questo approccio positivo è supportato dall’affluenza record e dalla soddisfazione espressa sia dagli operatori che dai visitatori.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Nella categoria 5 Star Wines 2024 a Vinitaly, la Tenuta degli Angeli di Carobbio ha...
Anche la provincia di Bergamo coinvolta tramite società anche di comodo e di prestanome per...
Il Progetto d'Impresa dell'Istituto Tecnico Economico Imiberg: prodotti ad alto livello di sostenibilità dalle classi...
La decima edizione della Corri Dog, a cura e con fondi pro Unione Italiana Ciechi...
Il binomio traffico & turismo è un fattore di preoccupazione per i paesi del Sebino,...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow