Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Aggredita con la candeggina insieme al figlio e ai due cani: il caso Grassobbio

Un episodio denunciato ai Carabinieri che avrebbe non pochi precedenti: una residente ostile ai cani rende la vita impossibile ai proprietari

Durante una tranquilla passeggiata serale a Grassobbio, Tatiana e il figlio, insieme ai loro due cani, hanno subito un’aggressione improvvisa da parte di una residente, un evento tanto grave da richiedere l’intervento dei Carabinieri di Zanica. Il grave episodio risale a giovedì 14 marzo, intorno alle 19, mentre madre e figlio si trovavano in via Roma, impegnati in una chiacchierata e coi cani al guinzaglio.

Tatiana racconta: “Eravamo fermi a parlare, i cani non stavano arrecando disturbo, limitandosi ad annusare ciò che li circondava”. È in questo contesto sereno che si verifica l’aggressione: “Senza alcun preavviso, la proprietaria dell’abitazione all’angolo ha iniziato a comportarsi in modo aggressivo verso mio figlio, spintonandolo e muovendo violentemente i nostri cani con il piede”. La situazione è degenerata quando la donna ha versato candeggina prima sul muro di cinta della sua proprietà e successivamente sui musi dei cani, un maschio di taglia piccola e una femmina di taglia grande.

Questo non è il primo incidente di questo tipo che si verifica davanti all’abitazione in questione, situata in via per Azzano al civico 1. In passato, la stessa donna ha minacciato altri proprietari di cani e i loro animali seguendo un modus operandi simile. Questo episodio sottolinea la necessità di maggiore comprensione e rispetto reciproco all’interno della comunità, per prevenire che simili comportamenti aggressivi possano ripetersi.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La ditta responsabile rischia una sanzione che può arrivare fino a 26 mila euro...
Oltre alle sanzioni per l'attività commerciale illegale, sono in corso accertamenti sulla gestione dei rifiuti...
Il vagone centrale del tram sarebbe uscito dai binari a causa di un problema tecnico...
polizia locale
Il ciclista aveva un tasso alcolemico ben quattro volte superiore ai limiti consentiti...
La litoranea via Paglia tra Lovere e Castro ha tre varchi in cui possono passare...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow