Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Da Pordenone per il basket e Bergamo: trasferta domenicale per 100

La prima di serie B Interregionale, girone D, battezzata dalla trasferta a Bergamo di ben cento tifosi di Pordenone: storia di vecchi incroci

Sono un centinaio, pochi più, pochi meno. Una corriera maxi per una settantina e il resto alle prese coi mezzi privati, compreso il presidente Davide Gonzo alle prese con l’organizzazione del minivan da 9 al ritorno precipitoso dall’ultima tranche di vacanze. Hanno intenzione di vivere la trasferta cestistica come una visita di piacere in cui immergersi fin dalla mattinata in arte, cultura e scorci di una città murata su due livelli come ne esistono poche altre, i tifosi del Sistema Basket Pordenone. L’occasione, per il roster allenato da Massimiliano Milli e neopromosso dalla C Gold, domenica 1° ottobre, è la partita al Centro Sportivo Italcementi con la Bergamo Basket 2014, all’esordio per entrambe le compagini nel girone D della nuova serie B Interregionale.

I cento di Pordenone

Della cospicua presenza ospite è stata interessata la Questura, oltre alla biglietteria della società ospitante per lo stampaggio dei biglietti, di cui non è prevista la prevendita, e le procedure di consegna senza creare code all’ingresso dell’impianto polisportivo di via Statuto 43. Il pubblico di casa, come sempre, fa riferimento al gruppo organizzato dei Fò de Co’ e annovera spesso e volentieri genitori, parenti, amici e famiglie dei giocatori. La cornice si preannuncia quindi festosa e suggestiva. Anche perché l’affluenza dei fan della sfidante è in proporzione numerica già abbastanza inconsueta per la B nazionale, abbandonata la scorsa primavera dai gialloneri di casa, ma spesso anche per la serie A2, categoria che la SBP e la società di cui è erede, la Pienne, non ha mai nemmeno sfiorato a differenza dei padroni di casa di turno. C’era stata la Pallacanestro Pordenone a fine anni settanta.

Bergamo e Pordenone: storia di un incrocio speciale

Un incrocio con due precedenti soltanto, sempre a favore dei friulani, che nella stagione 2014/2015 come ricordato si chiamavano ancora Pienne. Alla palla a due, nel preserale del primo festivo ottobrino, i soli due superstiti sono il giallonero Jacopo Mercante, cavallo di ritorno del basketmercato estivo insieme al coach Gabriele Grazzini (ex vice di Marco Calvani a cavallo delle prime due ondate pandemiche) e a Ferdi Bedini, e il biancorosso Matteo Varuzza. Un’ala e un esterno, protagonisti al PalaCrisafulli e allo stesso Italcementi il 9 novembre 2014 (72-58) e il 15 febbraio 2015 (88-83), tutt’e due terminate (al ritorno c’era voluto un supplementare) a sfavore della squadra allenata da Alessandro Galli in Divisione Nazionale B.

I tifosi e il presidente

Della allora espressione della pallacanestro pordenonese si sarebbero poi trasferiti da noi il coach bergamasco Cece Ciocca, il vice Andrea Vicenzutto e il dirigente Stefano Di Prampero. Via al rendez-vous otto anni e una società nuova più tardi, dunque, col metro e novantotto da ex cestista del quarantatreenne Gonzo, numero uno del club ed ex Virtus Bologna (poi anche Castenaso, Mestre e Cividale, giocavano anche papà Maurizio e mamma Fiorella Teoldi), alla guida di uno dei pullmini che porteranno nella Città dei Mille la ventata di passione e fresca allegria all’insegna di una disciplina sportiva che l’amicizia, il fair play e i ricordi sa ancora coltivarli. La BB14 del presidente Enzo Galluzzo, del general manager Alberto Zanga e del direttore marketing Paolo Ferrari, cresciuto proprio come una delle anime dei Fò de Co’ e dallo scorso gennaio responsabile delle relazioni esterne e istituzionali, aspetta i cento da Pordenone a braccia aperte. Sul parquet sarà battaglia, ma così è lo sport.


Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Devozione plurisecolare e abilità artigianale si fondono nell'apparato del Triduo in Basilica a Gandino ...
Il concerto "Pellegrini di pace - da Bergamo al Mediterraneo" nel prefestivo in seminario: conto...
Giovane di 22 anni coinvolto in gravi reati sessuali minorili tramite piattaforma di gioco....
Da giovedì anticiclone e smog cedono il posto a precipitazioni, freddo e vento anche nella...
Eventi e appuntamenti di oggi a Bergamo e provincia: mercoledì 21 febbraio, l'agenda al completo...
I pompieri degli otto Comuni dell'Isola Bergamasca a un passo del trasferimento da Madone a...
Bergamo Tomorrow