Bergamo Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Pasqua di lutto a Cologno al Serio: l’uxoricida chiuso in un ostinato silenzio

Comunità in lutto per il femminicidio tra conviventi avvenuto a Cologno al Serio martedì 26 marzo, mentre Aimiose non risponde al Gip e resta piantonato in Psichiatria

Mentre l’uxoricida non risponde al magistrato, la comunità di Cologno al Serio si chiude nel lutto e nel raccoglimento per il femminicidio di Joy Omoragbon. Sabato mattina, nella Psichiatria per detenuti dell’ospedale Papa Giovanni, Osarumwense Aimiose, il 45enne arrestato per omicidio volontario della compagna, è rimasto in silenzio per le sue condizioni psichiche di fronte al gip Vito Di Vita. L’arresto è stato convalidato dopo il trasferimento dell’uomo, già trasferito nella struttura sanitaria il giorno precedente dalla prigione di Bergamo per i problemi psichiatrici e la sospensione della terapia farmacologica consigliata dal Cps.

La lite e la tragedia di Cologno al Serio

Una tragedia figlia di una lite nel primo pomeriggio di martedì 26 marzo, sfociata nelle coltellate fatali inferte alla vittima. Quest’ultima aveva sporto denuncia per aggressione sempre all’arma bianca, senza nemmeno il ferimento, risalente a 11 anni prima: l’episodio aveva avuto come conseguenze il Tso per Aimiose e l’archiviazione.

Il lutto dell’intera comunità

Il Comune di Cologno ha annunciato tramite la propria pagina Facebook che, in occasione dei funerali di Joy Omoragbon, si osserverà il lutto cittadino. Questo gesto simbolico di solidarietà prevede l’esposizione delle bandiere a mezz’asta presso gli edifici comunali e vuole trasmettere il sostegno della comunità ai famigliari e agli amici della donna scomparsa. Nel messaggio si legge anche un appello al lavoro congiunto per costruire una società dove le donne possano vivere libere, sicure e protagoniste della propria esistenza, un chiaro riferimento all’impegno verso la prevenzione e la lotta contro la violenza di genere.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La ditta responsabile rischia una sanzione che può arrivare fino a 26 mila euro...
Oltre alle sanzioni per l'attività commerciale illegale, sono in corso accertamenti sulla gestione dei rifiuti...
Il vagone centrale del tram sarebbe uscito dai binari a causa di un problema tecnico...

Altre notizie

Bergamo Tomorrow